menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circolo Canottieri Irno: grandi risultati all'Italian Indoor Rowing Challenge

Al termine della competizione nazionale di remoergometro, che si è svolta domenica 20 dicembre, da remoto, a causa delle ormai note restrizioni legate all’emergenza sanitaria da Covid 19, la società biancorossa ha messo insieme 2 ori, 4 argenti e 1 bronzo

Grandi risultati per il Circolo Canottieri Irno Salerno che arricchisce il medagliere con 2 ori, 4 argenti ed un bronzo in occasione dell'Italian Indoor Rowing Challenge, organizzato dallaFederazione Italiana Canottaggio e da Concept2. A trionfare sono Gaia Colasante (nell'Under 23) e Marta Piccininno (nel PR3 ID Para rowing).

I risultati

Al termine della competizione nazionale di remoergometro, che si è svolta domenica 20 dicembre, da remoto, a causa delle ormai note restrizioni legate all’emergenza sanitaria da Covid 19, la società biancorossa ha messo insieme un bottino di medaglie davvero esaltante: 2 ori, 4 argenti e 1 bronzo.

Un risultato complessivo che acquista ancora maggiore rilievo in considerazione del fatto che i partecipanti sono stati quasi 700, in rappresentanza dei migliori circoli del Paese. Il team salernitano, che poteva contare su 24 atleti divisi tra le varie categorie, comprese quelle riservate ai disabili, ha dimostrato anche in questa circostanza di essersi allenato con grande impegno e spirito di sacrificio, sotto le direttive dei tecnici Rosario Pappalardo, Francesco Alvino e Gigi Galizia e con la supervisione di Paolo Cardito, consigliere responsabile della sezione canottaggio.

Nella palestra del Circolo Canottieri Irno, i portacolori del sodalizio biancorosso hanno dato un ulteriore saggio delle loro qualità, facendo registrare delle prestazioni di assoluto spessore e fermando il cronometro su tempi davvero eccezionali. Nello specifico, Gaia Colasante, una dei talenti dell’Italremo Junior e Under 23, ha fatto il vuoto aggiudicandosi il titolo italiano con largo margine di vantaggio su Giusy Fatima Pia De Sanctis (CC La Pescara) e su Stefania Lenoci (Pro Monopoli). Nella gara PR3 ID di Para Rowing, anche Marta Piccininno ha onorato i favori del pronostico, conquistando la prima posizione in classifica generale, davanti alla compagna di circolo Maria Vittoria Longhitano e a Marta Casetta (SC Armida).

Tra i Cadetti femminile (sulla distanza dei 1500 metri), secondo gradino del podio per Isabel Pappalardo, che si è arresa solo alla vincitrice Silvia Tarelli (SC Menaggio), ma ha preceduto Matilde Paoletti (CC Aniene). Argento anche per Pietro Iannicelli, che nella gara maschile Ragazzi, la più partecipata con i suoi 98 atleti al via, si è arreso solo al tempo fatto registrare da Thomas Candido delle Fiamme Gialle, ma ha preceduto sul podio Gabriele Enrico (SC Caprera). Da segnalare, in questa categoria, anche il quintoposto di Andrea Bottigliero.

 

Nella gara Junior femminile, dove ha trionfato Alice Gnatta (CC Lignano), Gioconda Iannicelli è giunta seconda, migliorando di 6 secondi il tempo che aveva fatto registrare al Campionato italiano. Alle sue spalle si è classificata Vittoria Savorelli (SC Sile). Ad arricchire, infine, il medagliere del Circolo Canottieri Irno Salerno, presieduto da Giovanni Ricco, ci ha pensato Artur Velf, che tra gli Allievi B2 maschile (distanza 500 metri) è riuscito a ottenere il terzo posto assoluto, finendo alle spalle solo del vincitore Edoardo Coppi (SC Eridanea) e di Elia Graziani (CC Piediluco).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento