L'Eva teatrale - un omaggio al teatro e alle donne

La Compagnia Giffoni Teatro porta in scena L'EVA TEATRALE, Un Omaggio al Teatro e alle Donne il 27 e il 28 febbraio presso l'Antica Ramiera di Giffoni Valle Piana.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La Compagnia Giffoni Teatro porta in scena L'EVA TEATRALE, Un Omaggio al Teatro e alle Donne il 27 e il 28 febbraio presso l'incantevole Antica Ramiera di Giffoni Valle Piana, a partire dalle ore 21.00. "Ci sono due tipi di leggi morali, due tipi di coscienze, una in un uomo e un'altra completamente differente in una donna. L'una non può comprendere l'altra; ma nelle questioni pratiche della vita, la donna è giudicata dalle leggi degli uomini, come se non fosse una donna, ma un uomo». Henrik Ibsen Un pensiero, scritto sul finire dell’800 ma che ha accompagnato l’umanità dagli albori fino ai giorni nostri. Lo vediamo nei testi teatrali, o meglio, nel caso di “l’Eva Teatrale”, dai monologhi scelti per raccontare la donna, una donna ancora oggi prigioniera di un immaginario collettivo che la vuole, appunto, come una bambola. Ma spesso la donna si ribella alle leggi dell’uomo, accettando il sacrificio in nome di un proprio credo quale l’amore, la famiglia, un ideale o semplicemente la libertà. Ed è proprio quest’atto anarchico, di ribellione, il denominatore comune dei vari personaggi che si alterneranno sul palco raccontando con forza, con amarezza, con disperazione le loro scelte che le condurranno, consapevolmente, ad un destino tragico e doloroso trasformandole da vittime a vere e proprie eroine. Non poteva mancare, e non manca, il teatro: coprotagonista di questo spettacolo. Con ironia e leggerezza si attraverseranno le varie stagioni e come le varie epoche e i conseguenti diversi stili hanno posto lo sguardo, hanno raccontato con grande impatto emotivo la donna. Eva ( Lucia Falciano) e Adamo (Giacomo D’Agostino) ci racconteranno le storie di queste donne coraggiose mentre a Enza Russomando, Francesca Canale e Pupetta di Nardo spetterà il compito di trasmetterci gli stati d’animo, le emozioni delle nostre eroine. Ad accompagnarle, con musiche dal vivo, il Maestro Gerardo Di Martino. La regia è curata da Marcello Gallo su un testo di Rosario Muro. Per informazioni e prenotazioni: Associazione Giffoni Teatro – tel. 339 4611502 – www.giffoniteatro.it – e-mail: info@giffoniteatro.it;

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento