social Battipaglia

Poesia, la salernitana Laura Russo vince il premio "Città di Lucito"

In occasione della premiazione, Laura Russo ha avuto l'onore di inaugurare il primo angolo del paese con una panchina rossa, simbolo contro la violenza sulle donne e del femminicidio

La poetessa Laura Russo di Battipaglia ha conquistato il "Premio Città di Lucito" alla sesta edizione del Premio Nazionale di Poesia "Paese dell'Amicizia Poetica" nell'ambito del concorso "Majje Dde le Defenze" a Lucito (Campobasso), organizzato e diretto da Vincenzo Galluzzi.

La premiazione

In occasione della premiazione, Laura Russo ha avuto l'onore di inaugurare il primo angolo del paese con una panchina rossa, simbolo contro la violenza sulle donne e del femminicidio, rappresentando il vuoto lasciato da una donna uccisa all'interno della comunità. I versi della sua poesia premiata sono stati dipinti sui muri della città, su maioliche artigianali, a perpetua memoria dell'opera. La poesia di Russo, di grande impatto e significato, si ispira alla favola di Cappuccetto Rosso, raccontando come spesso l'uomo amato possa trasformarsi in un lupo spaventoso. Con la sua poetica, sempre attenta alle tematiche sociali, Laura Russo ha sottolineato l'importanza di utilizzare la parola come strumento di lotta e conoscenza, per dare voce all'urlo spesso inascoltato delle donne vittime di violenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poesia, la salernitana Laura Russo vince il premio "Città di Lucito"
SalernoToday è in caricamento