rotate-mobile
social

XVIII Memorial Giovanni Caressa: premiato il patron granata Danilo Iervolino

Il clou dell'evento organizzato da Anffas Onlus Salerno, in collaborazione con la Fondazione Anffas Salerno Giovanni Caressa Onlus, sarà nella serata di oggi, con il tradizionale evento del Memorial intitolato a Giovanni Caressa

La targa del premio del XVIII Memorial Giovanni Caressa è stata assegnata, questa mattina, al patron della Salernitana Danilo Iervolino per la sua tenacia da imprenditore nel centrare l’obiettivo salvezza della Salernitana in serie A, per aver compiuto una grande impresa sportiva e aver reso possibile l’improbabile.

"Per le grandi imprese non bastano le risorse e la programmazione, ma ci vuole il cuore, un pizzico di follia e la voglia di sognare - ha commentato Salvatore Parisi, presidente Anffas Onlus Salerno, vice presidente Nazionale e coordinatore regionale - la stessa che oggi lega con un filo invisibile la lunga storia di Anffas, da oltre 50 anni a difesa dei diritti delle persone con disabilità, alla tua breve, ma intensa storia a tutela dei colori della nostra città.  Grazie Presidente per aver creduto e sognato insieme a noi. Grazie per aver dimostrato che un'impresa sportiva non è solo la gioia di un momento, ma è vita, è appartenenza, è partecipazione di un' intera comunità".

La parole di Parisi sono state pronunciate durante il torneo di calcio a 5 che ha dato ufficialmente il via, nel giorno della festività di San Giovanni, alla celebrazione della XVIII edizione del Memorial nel ricordo di Giovanni Caressa, uomo di sport ed impegnato nel sociale, fondatore dell’Associazione Anffas Salerno Onlus, che dal 1965, da oltre cinquant’anni, si occupa dei diritti delle persone con disabilità intellettiva e delle loro famiglie ha accolto presso il CDI Giovanni Caressa di Via del Tonnazzo, 83 a Fuorni una rappresentanza della U.S. Salernitana 1919.

Il premio,  attribuito al Presidente Danilo Iervolino, è stato ritirato dal team manager della Salernitana, Sasà Avallone, accompagnato dall’addetto stampa Gianluca Lambiase. A consegnare la targa Ugo Caressa, figlio del fondatore Giovanni Caressa.

A rappresentare i granata anche i ragazzi della Salernitana for Special, la squadra di calcio composta da atleti con disabilità, nata per volontà de Il Villaggio di Esteban guidato dal Presidente Carlo Noviello, in collaborazione con la U.S. Salernitana 1919, che partecipano al campionato della Divisione Calcio Paralimpico della FIGC, appositamente creato per estendere al mondo delle persone con disabilità la passione per il calcio e lo sport.

La serata

Il clou dell'evento organizzato da Anffas Onlus Salerno, in collaborazione con la Fondazione Anffas Salerno Giovanni Caressa Onlus, sarà nella serata di oggi, con il tradizionale evento del Memorial intitolato a Giovanni Caressa, che rappresenta il 18° anno celebrativo, che si terrà presso il Sunrise Accessible Resort in Via Litoranea 39 a Spineta di Battipaglia.

Alle ore 19.00, con la benedizione dell’evento, sarà celebrata da Fra Gianfranco Pasquariello la S. Messa nel ricordo di Don Giovanni, storico fondatore dell’Anffas Onlus Salerno, al termine della quale, alle ore 20.00 si terrà la proiezione del cortometraggio della Compagnia Teatrale La Girandola, e subito dopo la cena celebrativa sociale con familiari e collaboratori di Anffas, amici, istituzioni e partners.

Durante la serata saranno assegnate le targhe ai Premi allo Sport, una targa speciale di riconoscenza da parte di Anffas Onlus Salerno e della Fondazione Anffas Salerno Giovanni Caressa Onlus.

“Ogni anno una grande emozione. Ogni anno il tempo si ferma e il ricordo governa. Momenti di riflessione, di divertimento, di sport e anche di preghiera.  

Il “Memorial Giovanni Caressa” non è soltanto un momento celebrativo, ma di rinnovata gratitudine verso chi volle sdoganare il tabù della disabilità in anni nei quali per tante famiglie di Salerno era un disagio da nascondere e dare una risposta adeguata ai familiari e ai loro cari con disabilità intellettive e relazionali. Quell’impegno e quella eredità culturale sono ancora oggi un punto di riferimento necessario e indimenticabile."

Così Salvatore Parisi, Presidente Anffas Onlus Salerno, vice presidente Nazionale e coordinatore regionale, sempre attivo e fiero di promuovere l'iniziativa, che vede in campo con lui anche Alessandro Parisi, Coordinatore Nazionale della Consulta Giovani di Anffas, nipote di Giovanni Caressa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

XVIII Memorial Giovanni Caressa: premiato il patron granata Danilo Iervolino

SalernoToday è in caricamento