Festa grande a Moio della Civitella, nonno Bernardo spegne 100 candeline

Reduce dalla guerra, ha dedicato la sua vita al lavoro e alla famiglia: anche il sindaco Enrico Gnarra gli ha rivolto un caloroso augurio, consegnandogli una targa

Foto Fb

Sorrisi e auguri, ieri, a Moio dell Civitella, per nonno Bernardo Nese che ha spento  100 candeline, avvolto dall'affetto di familiari e amici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'augurio

Reduce dalla guerra, ha dedicato la sua vita al lavoro e alla famiglia: anche il sindaco Enrico Gnarra gli ha rivolto un caloroso augurio, consegnandogli una targa, così come la Confraternita Santa Veneranda, di cui “Zi Binnardo” è a servizio da 84 anni. Gioia grande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento