rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
social Nocera Superiore

Un catalogo permanente nel Parco dell'Arte di Nocera Superiore: il progetto

È quanto previsto dalla giunta guidata dal sindaco Cuofano, che ha deliberato un contributo per la creazione del Catalogo e l’avvio di un percorso che candida Nocera Superiore come Città dell’Arte Contemporanea

Un catalogo permanente nel Parco dell'Arte di Nocera Superiore. È quanto previsto dalla giunta guidata dal sindaco Cuofano, che ha deliberato un contributo per la creazione del Catalogo e l’avvio di un percorso che candida Nocera Superiore come Città dell’Arte Contemporanea anche in relazione ai nuovi spazi espositivi che saranno individuati nella Casa delle Arti e dei Talenti.

Il progetto

Nel catalogo da Riccardo Dalisi a Pietro Lista, da Anna Crescenzi ad Ugo Cordasco sino ad arrivare alle creazioni con materiali da riciclo realizzate dagli alunni. "Avvicinare i più giovani alla bellezza, all’arte, è un modo per educarli ad essere cittadini consapevoli nel rispettare un’opera artistica così come una panchina della propria città – spiega il Sindaco – il Parco dell’Arte, che abbiamo sostenuto sin dalla sua nascita in condivisione con il suo curatore, Giovanni Cuofano, ed il Preside, Michele Cirino, è uno spazio diffuso dove c’è la contaminazione tra le opere di artisti affermati come Dalisi e le creazioni degli alunni della scuola media realizzati con materiali riciclabili. Abitare l’arte e l’ambiente è il binomio che accompagna questa esposizione en plein air che si arricchisce di volta in volta di nuove installazioni e che ora trova una sua dimensione illustrativa nel Catalogo. Il nostro impegno per valorizzare l’arte ed il talento – conclude Cuofano – trova riscontro anche nella Casa delle Arti e dei Talenti: lo spazio adiacente il municipio dove tanti giovani troveranno finalmente un luogo dove potersi esprimere e dove poter dare valore alle proprie passioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un catalogo permanente nel Parco dell'Arte di Nocera Superiore: il progetto

SalernoToday è in caricamento