rotate-mobile
social Castel San Giorgio

Castel San Giorgio, a breve l'Osservatorio Regionale sulle Povertà ed uno sportello del Banco Farmaceutico

Siglata la convenzione tra il sindaco Paola Lanzara e il direttore del Banco Alimentare Campania Onlus, Roberto Tuorto: l'Osservatorio sorgerà in alcuni locali di Villa Calvanese, lo storico palazzo vanvitelliano di proprietà del Comune situato nel borgo di Lanzara

Castel San Giorgio diventa punto di riferimento nel panorama regionale delle politiche sociali e dei  servizi volti alle persone più fragili. In alcuni locali situati al primo piano del palazzo settecentesco appartenuto alla famiglia Calvanese, grazie al protocollo d'intesa tra Comune e Banco Alimentare Campania Onlus, nascerà l'Osservatorio regionale sulle Povertà. Rilevare ogni forma di bisogno e di  raccogliere i dati relativi alle persone in situazioni di difficoltà generali su tutto il  territorio regionale: questo l'obiettivo dell'Osservatorio che si occuperà anche della mappatura dei servizi, raccogliendo  e aggiornando  informazioni relative ai servizi, pubblici e privati, presenti sul territorio,in rete con gli enti, le Caritas e le organizzazioni di volontariato e del terzo settore. Nei locali di Villa Calvanese ceduti in concessione al Banco Alimentare Campania Onlus saranno aperti una serie di sportelli di ascolto volti ad intercettare ogni forma di disagio, grande attenzione sarà rivolta alla tematica del sovraindebitamento e della ludopatia con la nascita di due punti di ascolto dedicati. Il Banco si occuperà anche di realizzare una sala seminari che oltre che per le esigenze dell'Osservatorio sarà messa a disposizione del territorio. Sempre a Villa Calvanese aprirà anche uno sportello del Banco Farmaceutico.

I commenti

"Oggi è una giornata importante che segna l'inizio di una sinergia e di una collaborazione preziosa per il nostro territorio - ha detto la sindaca Paola Lanzara - in questi anni abbiamo lavorato molto nel sociale, cercando di intercettare ogni forma di bisogno e dare una risposta a tutti, questo anche grazie al lavoro incessante dell'assessore alle Politiche Sociali Antonia Alfano. La nascita dell'Osservatorio Regionale delle Povertà a Castel San Giorgio è per noi motivo di orgoglio ma anche un'ulteriore spinta a lavorare con gli altri enti e con le associazioni per creare un nuovo modello di assistenza e sostegno ai cittadini", ha concluso Paola Lanzara. Sulla stessa lunghezza d'onda il direttore del Banco Alimentare Campania Onlus Roberto Tuorto. "Come Banco Alimentare la nostra mission da sempre è quella di essere dalla parte della gente e dei suoi  bisogni-ha detto Roberto Tuorto-la sinergia con gli Enti è per noi fondamentale, un grazie al Comune di Castel San Giorgio e all'amministrazione Lanzara per aver creduto in questa progettualità e aver  messo a disposizione i locali di Villa Calvanese, destinata a diventare un punto di riferimento nel panorama regionale del Welfare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, a breve l'Osservatorio Regionale sulle Povertà ed uno sportello del Banco Farmaceutico

SalernoToday è in caricamento