rotate-mobile
social

Occhi lucidi e mani giunte in piazza Sant'Agostino: Salerno recita il rosario e si consacra a Maria, pregando per la pace

Presenti, tra gli altri, il sindaco Vincenzo Napoli e il consigliere provinciale Francesco Morra, sindaco di Pellezzano

Commozione e raccoglimento, venerdì sera, in piazza Sant'Agostino, dove l'arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno Andrea Bellandi ha recitato il rosario e la preghiera di consacrazione davanti all'icona di Maria SS. di Costantinopoli.  Mani giunte ed occhi fissi sulla Regina della pace, dunque, confidando nella forza della preghiera, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Vincenzo Napoli e del consigliere provinciale Francesco Morra, sindaco di Pellezzano.

La preghiera

Tanti i fedeli presenti che reggevano una candela accesa, tra canti religiosi e incenso. Presente anche padre Ivan della comunità cattolica – ortodossa – ucraina. Tutti a sperare che la pace torni a regnare nel mondo.

Foto di Antonio Capuano

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi lucidi e mani giunte in piazza Sant'Agostino: Salerno recita il rosario e si consacra a Maria, pregando per la pace

SalernoToday è in caricamento