rotate-mobile
social Padula

Comunità montana del Vallo di Diano ospite della Borsa Mediterranea a Napoli

Una delegazione composta dal presidente, Francesco Cavallone, e dall'assessore responsabile al Turismo, Antonio Pagliarulo, ha testimoniato le ambiziose azioni che questo Ente sta ponendo in essere in detto settore

La Comunità montana Vallo di Diano è stata ospite della Borsa Mediterranea del Turismo a Napoli. Una delegazione composta dal presidente, Francesco Cavallone, e dall'assessore responsabile al Turismo, Antonio Pagliarulo, ha testimoniato le ambiziose azioni che questo Ente sta ponendo in essere in detto settore.

L'evento

L'occasione è stata data dal “Forum Turismo e Destinazioni”. Cavallone e Pagliarulo hanno parlato nell'ambito del tema “Eventi, Itinerari, Cammini per il Turismo Esperienziale e per il Turismo di Ritorno”. “Siamo stati molto felici dell'invito diretto dell'assessore regionale Felice Casucci” riporta il presidente Cavallone “siamo stati complimentati per la imminente costituzione della DMO, Destination Management Organizzation, organizzazione pubblico-privata che incentiverà ed organizzerà il turismo sul nostro comprensorio”.

La progettualità si avvale ad ora di interventi per circa 2,5 milioni di euro. Si avvarrà di testimonial particolarmente graditi da un pubblico giovane: è il caso dei ragazzi di Casa Surace di Sala Consilina che realizzeranno uno spot sull'area Vallo di Diano ed i suoi variegati tesori. “Abbiamo poi parlato di altre azioni in corso da parte delle singole amministrazioni comunali” conclude Cavallone “quali Sanza Borgo dell'Accoglienza e Archivi di Atena. Su quest'ultimo abbiamo investito con 3 borse di studio. Per noi è sempre motivo di grossa soddisfazione portare in un contesto così importante la vitalità e le opportunità di turismo che sono possibili nei 15 comuni del comprensorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità montana del Vallo di Diano ospite della Borsa Mediterranea a Napoli

SalernoToday è in caricamento