rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
social

A Salerno la qualità dell'aria migliora: i dati dell'Arpac

Solo Caserta, tra i capoluoghi di provincia, in quest'ultimo anno ha registrato meno giorni di sforamento di pm10 rispetto a Salerno

A Salerno la qualità dell'aria, nel 2020, è migliorata. Con la complicità del lockdown, infatti, la qualità dell'aria nel nostro capoluogo è nettamente migliorata anche rispetto gli altri capoluoghi campani. Solo Caserta, secondo i dati Arpac, in quest'ultimo anno ha registrato meno giorni di sforamento di pm10 rispetto a Salerno.

La graduatoria

Il monitoraggio registra quanti giorni l'anno la concentrazione di pm10 supera i 50 microgrammi per metro cubo di aria. Selezionando i dati delle centraline con maggior concentrazione di pm10, infatti, questa è la graduatoria dei comuni capoluogo della Campania:

  • Caserta - centralina De Amicis - 25 giorni
  • Salerno - centralina Parco del Mercatello - 29 giorni
  • Benevento - centralina Campo Sportivo - 41 giorni
  • Napoli - centralina via Argine - 55 giorni
  • Avellino - centralina Alighieri - 78 giorni

Il limite di 50 microgrammi per metro cubo non dovrebbe essere superato per più di 35 giorni l'anno.

Per consultare il bollettino Arpac clicca qui

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Salerno la qualità dell'aria migliora: i dati dell'Arpac

SalernoToday è in caricamento