social

"Tanti auguri a Gaetano Borrelli": la Polizia festeggia il suo agente centenario

Felice, emozionato, grato a Dio per il traguardo raggiunto ma anche orgoglioso per aver servito lo Stato e difeso i cittadini da agente di Polizia. Tanta curiosità per il "nonno" agente

Felice, emozionato, grato a Dio per il traguardo raggiunto ma anche orgoglioso per aver servito lo Stato e difeso i cittadini da agente di Polizia. Tanta curiosità per il "nonno" agente, il centenario. Si chiama Gaetano Borrelli, vedovo, Appuntato del disciolto Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza, e ha compiuto da pochi giorni 100 anni. 

La scheda


Napoletano di nascita, dal 1940 al 1943 ha partecipato alla Seconda Guerra Mondiale e dal 1° settembre del ’47 è stato arruolato prestando servizio alle Questure di Livorno e Cosenza, al soppresso Commissariato di P.S. di Amalfi e, infine, alla Questura di Salerno dove si è congedato il 1° luglio 1978. Per celebrare lo speciale traguardo raggiunto, una rappresentanza della Polizia di Stato, unitamente ai Presidenti delle Sezioni ANPS di Salerno, di Campagna e di Nocera Inferiore, ha fatto visita al vivace centenario e ha consegnato una lettera di auguri del Questore di Salerno Maurizio Ficarra e un crest della Polizia di Stato con la rivista “Polizia Moderna”. Nella circostanza, anche l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato ha omaggiato il proprio socio con un diploma-attestato, la tessera e il gagliardetto associativo, la rivista “Fiamme Oro” ed il calendario storico dell’ANPS. Il signor Gaetano, che attualmente vive nella sua abitazione del centro cittadino circondato dall’affetto dei figli Vincenzo e Maria Rosaria e dai cari nipoti, ha molto gradito la visita dei colleghi poliziotti, che sono stati festosamente accolti, e ha ringraziato tutti per gli auguri speciali ricevuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tanti auguri a Gaetano Borrelli": la Polizia festeggia il suo agente centenario

SalernoToday è in caricamento