rotate-mobile
social

Poste Italiane, arrivano i pacchi "fiocco giallo" per i nuovi nati dei dipendenti

L’iniziativa di Poste Italiane, che si rivolge a tutti i dipendenti neogenitori, ha avuto un grande successo

Ha fatto tappa anche ad Agropoli e Battipaglia l’iniziativa di Poste Italiane a favore dei nuovi genitori che prevede la consegna di un cofanetto giallo colmo di prodotti per l’infanzia di prima qualità a marchio Chicco e Fiocchi di Riso del gruppo Artsana che saranno utili a mamme e papà per dedicare ai loro piccoli le migliori attenzioni.  

I nuovi nati

Gabriel è nato il 13 luglio scorso ad Agropoli andando ad incrementare di una unità i 21.250 abitanti della nota località balneare del Cilento, che in estate vede raddoppiare la sua popolazione. Il papà di Gabriel è Alessandro Di Domenico, ingegnere informatico che in Poste italiane lavora nell’hub software factory di Napoli e si occupa di progettare e realizzare programmi informatici a supporto del lavoro dei dipendenti. Silvia invece è arrivata il 24 luglio a Battipaglia, terza città della provincia di Salerno, dopo il capoluogo e Cava de’ tirreni, per numero di abitanti (50.281). La piccola Silvia è la secondogenita di Francesco Arena, direttore dell’ufficio postale di Macchia, nel comune di Montecorvino Rovella. I due piccoli e le loro famiglie hanno ricevuto in dono da Poste Italiane un pacco giallo contenente prodotti per la cura e igiene personale, capi d’abbigliamento per i primi mesi, biberon, fino all’indispensabile dispositivo antiabbandono per l’auto di mamma e papà, obbligatorio già dal 1° ottobre 2018.  "È stata davvero una piacevole sorpresa ricevere questo bel pacco regalo da parte di Poste - dice Alessandro – contiene un sacco di prodotti utili per i primi giorni di vita di un neonato". "Oltre al suo notevole valore economico – spiega Francesco - questo pacco ha un valore “sentimentale”: mi ha fatto sentire l’Azienda vicina in questi giorni così speciali". L’iniziativa di Poste Italiane, che si rivolge a tutti i dipendenti neogenitori, ha avuto un grande successo. A pochi giorni dal lancio, infatti, sono già 252 le richieste, per bambini già nati o attesi tra luglio e agosto, con una partecipazione che vede coinvolte fino ad oggi 19 regioni, 67 province e 170 comuni, di cui 28 Piccoli Comuni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste Italiane, arrivano i pacchi "fiocco giallo" per i nuovi nati dei dipendenti

SalernoToday è in caricamento