Il presepe dei migranti: Gesù nasce povero su un barcone, a Padula

L'associazione “Amici del Presepe - sezione Pietro Gallo” ha scelto questa immagine forte per non dimenticare il dramma dei migranti che attraversano il Mediteranneo in cerca di salvezza

A Padula, in uno dei presepi allestiti nel cuore del centro storico, Gesù Bambino nasce su una barca di migranti.

La denuncia

Si tratta di un presepe che fa riflettere, la collocazione scelta per il Re dei Re è volutamente di denuncia. L'associazione “Amici del Presepe - sezione Pietro Gallo” ha scelto questa immagine forte per non dimenticare il dramma dei migranti che attraversano il Mediteranneo in cerca di salvezza per sé e per gli altri, gli ultimi.

Le critiche di Cirielli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento