Pacchi alimentari e dolci natalizi per chi ha bisogno: tante adesioni per la raccolta di Galahad

L'iniziativa è stata organizzata dalla cooperativa sociale Galahad, in collaborazione con il Nucleo Comunale della Protezione Civile di Salerno, la Pasticceria Romolo e con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali guidato da Nino Savastano

Boom di adesioni, per la tre giorni di raccolta alimentare presso il Carrefour Market di via Posidonia organizzata dalla cooperativa sociale Galahad, in collaborazione con il Nucleo Comunale della Protezione Civile di Salerno e patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Sociali guidato da Nino Savastano.

Numerosi, infatti, i cittadini che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, non hanno rinunciato a compiere una buona azione, acquistando, dal 26 al 28 dicembre, prodotti conservabili presso il market di Pastena, riponendoli nel carrello dedicato alla raccolta solidale. I doni dei generosi, dunque, oggi sono stati ritirati dalla Protezione Civile per essere distribuiti in questi giorni alle famiglie meno abbienti. Preziosa, la collaborazione della Pasticceria Romolo che, in occasione dell'iniziativa, ha deciso di donare dei dolci natalizi per i beneficiari, con il coordinamento della cooperativa Galahad. “Ringraziamo i tanti cittadini che hanno teso una mano a chi ha bisogno, nonchè la Pasticceria Romolo per l'altruismo e il Carrefour di via Posidonia per la disponbilità: è una gioia riuscire, insieme, a regalare un sorriso a chi sta attraversando un periodo difficile, in questo delicato tempo di pandemia”, ha detto la presidente di Galahad, la giornalista Marilia Parente. Un'iniziativa, questa, che ha mostrato, ancora una volta, il cuore grande di Salerno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento