social

Approda in Cilento il primo Registro della Proprietà Intellettuale

"Ci siamo avvicinati agli utenti italiani che da anni ci danno fiducia. Lo facciamo con un servizio che da loro la possibilità di essere ascoltati. Nell’era digitale che tende ad allontanare gli individui, risolvere i loro problemi giornalieri deve essere il punto di partenza": ha spiegato Mario Pena, COO di Safe Creative

Arriva in CIlento SafeCreative, la piattaforma che dal 2007 fornisce servizi per la dichiarazione di paternità, la generazione di prove d’autore e la conseguente tutela della creatività e di qualsiasi opera d’ingegno. Elementi tutti che sono indispensabili prima di mostrare in pubblico i propri lavori, oltre ad essere totalmente compatibili con sistemi di pubblicazione o vendita e con tutti gli enti di gestione di royalties

Il servizio

"Ci siamo avvicinati agli utenti italiani che da anni ci danno fiducia. Lo facciamo con un servizio che da loro la possibilità di essere ascoltati. Nell’era digitale che tende ad allontanare gli individui, risolvere i loro problemi giornalieri deve essere il punto di partenza.Coinvolgere attraverso i nostri canali social e informare regolarmente è sempre stata la nostra principale filosofia": ha spiegato Mario Pena, COO di Safe Creative.

Il percorso che ha portato Safe Creative nel Golfo di Policastro è lungo e pieno di tappe storiche nel mondo del copyright e del copyleft.14 anni indicando il cammino, come interlocutori abituali, internazionalmente riconosciuti, tanto da essere invitati in eventi come la Conferenza di Creative Commons nel MIT (Massachusetts Institute of Technology) di Boston (2008), dalla WIPO (World Intellectual Property Organization) per parlare di Documentazione e Infrastrutture dei Diritti D'autore (2011), nella Biblioteca del Parlamento Europeo sul diritto d'autore nell'era digitale (2012) o dal Governo della Corea del Sud (2019) per parlare di licenze pubbliche e nuove tecnologie.

Dopo il successo raggiunto in diversi paesi dell'UE, Sud America e Stati Uniti, Safe Creative si rivolge all'Italia con un occhio di riguardo e lo fa impiegando l'esperienza raggiunta in anni di onorato servizio e un bagaglio professionale di tutto rispetto. "Siamo qui per tendere la mano a tutti i creativi e le creative che hanno bisogno di generare prove di paternità compatibili con la legislazione nazionale e internazionale e in linea con la Convenzione di Berna": dice Diego Corini Italy Business della società.

Interessante evidenziare che Safe Creative ha messo a disposizione per utenti italiani 2 mesi di prova gratuita di tutti i servizi avanzati, che possono essere attivati subito a partire da un Profilo Amatoriale (privati o aziende). La piattaforma non smette mai di evolversi e lo fa sempre con l'orecchio teso alle esigenze degli utenti, veri e propri sviluppatori della struttura interna del sito e lo fa con uno slogan che è tutto un programma Buongiorno Italia!. Safe Creative S.L. fondata nel 2007 ha attualmente all'attivo 350.000 utenti con più di 4.000.000 di opere registrate in tutto il Mondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approda in Cilento il primo Registro della Proprietà Intellettuale

SalernoToday è in caricamento