social

"E' amore vero", inaugurata a Salerno l'opera che ha vinto il bando "Lumina"

Un’installazione luminosa che ha vinto il bando “Lumina”, una call pensata per promuovere la realizzazione della prima installazione artistica luminosa partecipata nell’ambito di un progetto che mira a creare un museo luminoso diffuso nel centro storico di Salerno.

E' stata inaugurata presso l’ex chiesa di San Sebastiano del Monte dei Morti in Largo Plebiscito a Salerno, l’opera “E’ amore vero” dell’artista torinese Pietro Ballero. Un’installazione luminosa che ha vinto il bando “Lumina”, una call pensata per promuovere la realizzazione della prima installazione artistica luminosa partecipata nell’ambito di un progetto che mira a creare un museo luminoso diffuso nel centro storico di Salerno.

Il progetto

L’idea è figlia del collettivo di giovani architetti BLAM - Strategie Adattive in collaborazione con la Inner Wheel Salerno CARF, la Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e Banca Campania Centro e con il supporto del comune di Salerno. Il bando invitava a riflettere sulla relazione tra luce e spazio urbano, in particolare sull’esperienza dell’abitare comune in cui ciascun luogo può essere diverso rispetto alla percezione del fruitore, alla relazione tra spazio tempo e luce, alla sua capacità di divenire sistema di relazioni e rete di connessione.  L’installazione di Ballero, che riprende una scritta presente sul muro dell’ex chiesa dei Morticelli, invita lo spettatore ad osservare ciò che ci circonda da un altro punto di vista. È un tentativo, una ricerca di un senso di straniamento nei confronti di ciò che ogni giorno è di fronte a noi. 

L'evento

All’inaugurazione erano presenti tutti i partner del progetto. Il presidente di Banca Campania Centro, Camillo Catarozzo, ha ricordato la vicinanza della cooperativa di credito sia al territorio salernitano che alle attività volte a valorizzare i luoghi in cui la banca opera. Una mission virtuosa ribadita anche dal direttore della cooperativa di credito Fausto Salvati, che ha lodato l’iniziativa e sottolineato la necessità di sostenere le attività che cercano di apportare valore ai nostri luoghi. Attività come il “bando Lumina”, supportata fin dall’inizio dalla Fondazione Cassa Rurale Battipaglia.

“Siamo orgogliosi di essere stati vicini al collettivo BLAM fin dall’inizio – ha sottolineato il presidente della Fondazione Cassa Rurale Battipaglia Federico Del Grosso – La nostra Fondazione ha accolto favorevolmente il lavoro di professionisti che cercano di riqualificare il patrimonio urbano di Salerno. Una mission che la Fondazione stessa ha fatto propria, per esempio, in altre iniziative e attività sia sul territorio salernitano, come il progetto cinema “Una banca di racconti”, sia con progetti come quello a Olevano sul Tusciano che ha portato alla formazione di un’offerta turistica capace di far risaltare le eccellenze presenti sul territorio olevanese”. 

La vicinanza al territorio è stata ribadita anche da Rosa Maria Caprino, consigliere della Fondazione Cassa Rurale Battipaglia, che ha ricordato il sostegno della Fondazione all’intero progetto del collettivo Blam e la mission di attenzione alle realtà locali fatta propria da Banca Campania Centro fin dalla sua fondazione. Durante l’inaugurazione, la presidente dell’Inner Wheel CARF Salerno, Milly Marino, ha auspicato una sempre più stringente sinergia tra enti e associazioni che, di raccordo con il comune, possa dare valore al patrimonio culturale locale. Soddisfatto anche il vicesindaco e assessore all’urbanistica del comune di Salerno, Domenico De Maio, che ha ricordato la vicinanza della banca al territorio e ribadito la necessità di continuare a lavorare insieme per coniugare tutte le istanze dei tanti attori presenti sul territorio. Un concetto ribadito dall’assessore alla cultura Antonia Willburger, riguardo l’importanza di valorizzare il patrimonio urbano cittadino e creare una comunità di intenti tra cittadinanza e associazioni.

La Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e la Banca Campania Centro da cui è nata si confermano dunque realtà che, fin dalla loro nascita, lavorano di raccordo con tutti gli enti e le associazioni presenti sui nostri luoghi per creare valore e valorizzare ogni eccellenza del territorio. Un territorio fatto di uomini, di soci, sempre ascoltati e sostenuti da una cooperativa di credito vicina ai loro bisogni ma anche pronta a creare reti virtuose proprio per tramutare questi bisogni in soluzioni e opportunità.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' amore vero", inaugurata a Salerno l'opera che ha vinto il bando "Lumina"

SalernoToday è in caricamento