rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
social

Salerno, inaugurata dopo il restauro la campana storica di San Pietro a Corte

Il Complesso Monumentale di San Pietro a Corte è gestito attualmente in comodato alla Confraternita di Santo Stefano e affidato al Gruppo Archeologico Salernitano per le aperture al pubblico in occasione delle visite guidate gratuite

Il Gruppo Archeologico Salernitano ha restaurato ed elettrificato la campana storica di bronzo del Complesso Monumentale di San Pietro a Corte, a Salerno. Una campana risalente al 1456, anno in cui risulta essere stata fusa, come certifica una scritta riportata sullo stesso monumento. La campana fu realizzata in occasione del cerimoniale di conferimento delle lauree che avveniva in maniera solenne e scenografica. La "nuova vita" della campana è stata celebrata nel corso della cerimonia di inaugurazione e benedizione., a cui hanno partecipato, tra gli altri, l’arcivescovo Andrea Bellandi, il sindaco Vincenzo Napoli, il prefetto Francesco Russo e diverse autorità civili e religiose. 

Le caratteristiche

Il Complesso Monumentale di San Pietro a Corte è gestito attualmente in comodato alla Confraternita di Santo Stefano e affidato al Gruppo Archeologico Salernitano per le aperture al pubblico in occasione delle visite guidate gratuite. Dal "Catalogo dei diplomi" pubblicato da Andrea Sinno, in cui sono citati tre diplomi rilasciati in sacratissima aede Sancti Petri ad Curtim nel 1509, nel 1544 e nel 1545, si evince che dal XV al XVII secolo la sede delle lauree della Scuola Medica Salernitana risulta essere stata il Palatio Salernitanus, identificato proprio con l'Aula Superiore del Complesso Monumentale di San Pietro a Corte.

La campana storica

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, inaugurata dopo il restauro la campana storica di San Pietro a Corte

SalernoToday è in caricamento