rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
social

Il silenzio e il "sì" di Giuseppe, l'arcivescovo Bellandi chiude il ciclo di catechesi in preparazione del Natale nella chiesa di San Demetrio

La profonda riflessione è stata anche occasione per presentare il suo libro "Andiamo da Giuseppe"

"Giuseppe è l'uomo del silenzio. Ma non di un silenzio muto, bensì di un silenzio d'ascolto che precede l'azione. Tutti noi dovremmo ritagliare tempo per questo tipo di silenzio, al fine di accogliere la Parola di Gesù, l'unica che ci salva".

Lo ha detto l'arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Andrea Bellandi che, venerdì sera, ha tenuto un'interessante catechesi sulla figura di Giuseppe presso la chiesa di San Demetrio Martire, accolto dal parroco don Rosario Petrone. Sua eccellenza si è soffermato sul "sì" di Giuseppe e sulla sua volontà di affidare tutto ai piani di Dio. La profonda riflessione è stata anche occasione per presentare il suo libro "Andiamo da Giuseppe". Folta partecipazione, dunque, all'ultima delle tre catechesi ospitate presso la chiesa di San Demetrio in preparazione del Natale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il silenzio e il "sì" di Giuseppe, l'arcivescovo Bellandi chiude il ciclo di catechesi in preparazione del Natale nella chiesa di San Demetrio

SalernoToday è in caricamento