rotate-mobile
social Sant'Arsenio

Caro bollette, il Comune di Sant'Arsenio regala maglioni e sciarpe agli studenti

A promuovere l'iniziativa, in vista dell'inverso, l'amministrazione guidata dal sindaco Donato Pica

Maglioni di pile e sciarpe scaldacollo per proteggere gli studenti dal freddo in classe. E' l'idea del Comune di Sant'Arsenio, piccolo paese di circa 2.600 abitanti nel Vallo di Diano, non distante dal confine tra Campania e Basilicata. Nonostante la latitudine, infatti, a Sant'Arsenio l'inverno sa essere particolarmente rigido, con temperature che anche nelle ore diurne possono raggiungere lo zero. Un problema, considerata la norma contenuta nel decreto bollette che impone il tetto massimo di 19 gradi da mantenere negli istituti scolastici con l'obiettivo di limitare l'uso di condizionatori e termosifoni e diminuire così il gas utilizzato e ridurre così la dipendenza energetica dalla Russia.

L'annuncio

Il sindaco di Sant'Arsenio Donato Pica ha deciso quindi di "fronteggiare la stagione invernale" in altro modo, e cioè fornendo direttamente agli alunni delle scuole materne, elementari e medie maglioni in pile e sciarpe scaldacollo. Sono 2.597 gli euro stanziati dal Comune con la determina del 30 settembre per l'acquisto di 333 articoli: 67 maglioni rossi per le scuole materne, 139 maglioni blu per le scuole elementari e 127 sciarpe scaldacollo verdi per le scuole medie. Il tutto sarà regalato agli studenti di Sant'Arsenio per aiutarli a superare il freddo dell'inverno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, il Comune di Sant'Arsenio regala maglioni e sciarpe agli studenti

SalernoToday è in caricamento