“Scatole magiche”: l'iniziativa solidale approda a Salerno

Le scatole di Natale ideate in Francia giungono a Salerno in una nuova veste, diventando “magiche” per i bambini in difficoltà

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Donare gioia ai bambini meno fortunati e rendere speciale il loro Natale: questo è lo spirito di “Scatole magiche”, l’iniziativa solidale nata in Francia, per poi passare da Milano e arrivare a Salerno in una veste rinnovata grazie all’Associazione Mano nella Mano, che, con il patrocinio della Fondazione Carisal, ha messo in moto la macchina della solidarietà. Pur essendo di nuova costituzione, il progetto “Scatole magiche” non è la prima iniziativa promossa dall’associazione Mano nella mano, che ha già dedicato ai bambini un altro importante progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, messo in campo nei mesi estivi. 

 

Una “scatola magica” è molto semplice da realizzare. Si comincia prendendo una scatola, ad esempio quella per le scarpe e inserendo al suo interno diversi doni: una cosa golosa (caramelle, cioccolatini, biscotti, merendine), un passatempo (un gioco da tavola, un libro, matite colorate), un prodotto di bellezza (bagnoschiuma, shampoo, spazzolino per bambini) infine il più importante, un biglietto o un disegno su cui scrivere auguri e parole gentili dirette a chi riceverà il dono perché le parole molto spesso valgono più degli oggetti. Poi la scatola, come qualunque regalo che si rispetti, va incartata e decorata indicando all’esterno a chi potrà essere indirizzata: sesso e fascia di età in modo tale che possa arrivare al giusto destinatario. Ogni famiglia può scegliere quante scatole riempire, un’attività bellissima da fare insieme ai propri bambini per far nascere in loro la consapevolezza di quanto siano fortunati e di quanto faccia bene al cuore fare del bene. Una volta pronte, le scatole magiche potranno essere consegnate, dal 4 al 19 dicembre 2020 in vari punti di raccolta attivati in città e in provincia indicati sulla pagina Facebook: “Associazione mano nella mano” che provvederà a raccoglierle e a destinarle a realtà del terzo settore che operano a sostegno delle persone in difficoltà.

Il gesto ha un costo modesto, il tempo da dedicare al progetto è davvero minimo, ma la felicità dei bambini che riceveranno in dono una di queste scatole sarà immensa.  Il Natale è per eccellenza la festa dei bambini, aiutiamo i meno fortunati a festeggiarlo: facciamo in modo che la magia arrivi a loro racchiusa in una scatola colma di solidarietà.
   
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento