rotate-mobile
Segnalazioni Amalfi

Elezioni, protesta ad Amalfi: "Costretti a portare in braccio mia moglie disabile"

Un lettore ha inviato una videosegnalazione alla nostra redazione. Lo sfogo: "Seggio elettorale a 20 metri da casa mia. C'era un garage e mia moglie poteva votare da sola. Nessuno ha voluto prendersi la responsabilità"

Rabbia, disagi, proteste: "Mia moglie disabile ad Amalfi ha votato portata in braccio da mio figlio, a causa delle barriere architettoniche".

I dettagli

La video segnalazione arriva da un nostrio lettore. Ha scritto alla redazione di Salerno Today per segnalare le difficoltà. Ecco il suo sfogo: "Seggio elettorale a 20 metri da casa mia, in una casa privata con garage sottostante. Mia moglie poteva votare tranquillamente dentro da sola, ma nessuno ha voluto assumersi la responsabilità. Difficoltà enormi, a causa della presenza di barriere architettoniche". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, protesta ad Amalfi: "Costretti a portare in braccio mia moglie disabile"

SalernoToday è in caricamento