Arbostella, parco giochi da rinnovare. La segnalazione dei residenti

Il tappeto gommato è usurato e scivoloso in alcuni punti, ci sono pezzi di legno penzolanti, uno scivolo è stato rimosso e la rampa murata con i chiodi

scivolo rotto e rampa murata - parco arbostella

Quanto costa comprare uno scivolo nuovo e ripavimentare parte del tappeto gommato? La domanda – ovviamente provocatoria, in attesa di risposta celere – è rivolta al Comune di Salerno da parte dei genitori dei bambini che frequentano il parco giochi del Parco Arbostella. Inaugurato e consegnato alla cittadinanza alcuni anni fa, è sempre più polmone verde della zona orientale di Salerno, valida alternativa al più grande (ma anche più dispersivo, per i bambini) Parco del Mercatello. Il “parchetto”, come lo chiamano in tanti, accoglie ogni pomeriggio decine di alunni in pausa dopo la scuola oppure reduci da un’ora di svago nella vicina piscina comunale. Non tutto, però, è nuovo come una volta: i tappeti gommati sono ormai usurati, vanno sostituiti con urgenza perché in alcuni punti si verifica l’effetto saponetta e c’è il rischio di rovinose cadute; sono saltate alcune parti del tappeto ed è fuoriuscito asfalto con erbacce; il tunnel nel quale i piccoli si nascondono ha perso alcune doghe in legno, è stato pericolosamente rattoppato con nastro isolante che si è puntualmente staccato lasciando schegge penzolanti e apuntite. Le segnalazioni fioccano ma la manutenzione (non il taglio dell’erba che è puntuale e giornaliero, ma tutto il resto) latita.

Il “piatto forte” del parchetto è il castello con i due scivoli. C’erano una volta due scivoli incorporati ma adesso ce n’è solo uno. Il motivo? Uno dei due si è rotto, il continuo scivolamento e calpestio l’ha fatto uscire dai cardini. Si è piegato in due, doveva essere sostituito ma per molti mesi è rimasto un rudere, transennato da nastro bianco e rosso come se i bambini comprendessero che il nastro significhi pericolo o divieto. Il secondo palliativo, quello al momento definitivo, è stato l’eliminazione delle scivolo: il problema è stato risolto sottraendo un gioco ai bambini anziché portarne uno nuovo e quindi al posto dello scivolo adesso c’è un pannello inchiodato nel migliore dei modi per evitare che i piccoli possano lanciarsi nel vuoto. La domanda resta in piedi, anzi.. scivola via in attesa di una risposta celere delle istituzioni: quanto costa un gioco nuovo? 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento