Clochard ubriachi in via La Gatta: la denuncia dei cittadini

Da poche ore, il Comune di Salerno ha deciso di predisporre un servizio accoglienza per i clochard utilizzando il PalaTulimieri. Alcuni cittadini, però, segnalano la presenza di persone senza fissa dimora in pieno centro

Da poche ore, il Comune di Salerno ha predisposto un servizio accoglienza per i clochard utilizzando il PalaTulimieri. Alcuni cittadini, però, segnalano la presenza di persone senza fissa dimora in pieno centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dettagli

"Tra via La Gatta e via Vinciprova - segnalano alcuni lettori - staziona una persona che spesso è ubriaca. Talvolta a questa persona senza fissa dimora si aggiungono altri due clochard". I residenti chiedono al Comune di Salerno di effettuare maggiori controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento