Rifiuti abbandonati a due passi dal Giardino della Minerva

Incivili hanno lasciato lastre di vetro e bidoni di pittura in via Padre Gabriele Da Foria, nel centro storico, a pochi passi dalla culla della Scuola Medica Salernitana

Via Padre Gabriele Foria - abbandono di rifiuti - fotp Guglielmo Gambardella

Prosegue l'abbandono indiscriminato di rifiuti a Salerno. Stavolta la meta dei cafoni è via Padre Gabriele Da Foria, nel centro storico. A pochi passi dal Giardino della Minerva, culla della Scuola Medica Salernitana e tappa fissa per tanti turisti che decidono di trascorrere scampoli di vacanze nel comune capoluogo, l'obiettivo fotografico ha fatto luce su nuove scene di degrado. Incivili hanno abbandonato in strada lastre di vetro, secchi di vernice. I bidoni utilizzati di solito per imbiancare casa sono diventati, invece, contenitori nei quali depositare calcinacci e altro materiale di risulta. I nuovi bidoni, quelli dei cafoni di colore variopinto, hanno sostituito i tradizionali contenitori di colore verde che i cittadini utilizzano per l'ordinario deposito della spazzatura, attenendosi al calendario di raccolta comunale. Palazzo di Città promette pugno duro nei confronti dei trasgressori con misure eccezionali e nuove multe salate. I furbetti, però, continuano a sporcare la città sotto gli occhi dei turisti.

Foto di Guglielmo Gambardella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento