Rifiuti ed erba alta in via Prudente: la segnalazione

Tra erbacce alte e rifiuti, infatti, la zona è diventata invivibile. Tante persone, soprattutto quelle a mobilità ridotta, hanno difficoltà a camminare sui marciapiedi a causa dell'ingombro di rifiuti e delle erbacce che raggiungono altezze notevoli

La foto della segnalazione

Un nostro lettore ci ha segnalato la situazione di forte degrado che si vive in via Prudente, a pochi passi da via Carmine a Salerno. Tra erbacce alte e rifiuti, infatti, la zona è diventata invivibile. Tante persone, soprattutto quelle a mobilità ridotta, hanno difficoltà a camminare sui marciapiedi a causa dell'ingombro di rifiuti e delle erbacce che raggiungono altezze notevoli. Si chiede, quindi, un intervento degli uffici competenti affinchè la zona venga bonificata e possa tornare allo stato originario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento