Salerno invasa da blatte: pioggia di segnalazioni in redazione

Grossi scarafaggi stanno invadendo strade e piani bassi delle abitazioni

La città è invasa di blatte. Da via Nizza, via Zara, via Dalmazia ed anche da diverse strade della zona orientale e del Carmine, innumerevoli i lettori che ci stanno segnalando la presenza dei fastidiosi insetti in città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

Gli scarafaggi volanti si sono introdotti in scantinati ed abitazioni site ai piani bassi degli stabili: disperati, i salernitani che, agli esordi dell'estate, si vedono costretti a fronteggiare la fastidiosa presenza che mette a rischio le condizioni igienico-sanitarie della città. L'auspicio è che si ricorra rapidamente ad una nuova disinfestazione, per ripulire le strade e scongiurare nuovi problemi, destinati ad acuirsi con l'arrivo del gran caldo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento