rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Segnalazioni Stadio Arechi / Viale Mario De Marco

Pali pericolosi in Viale Mario De Marco, l'allarme di un lettore: "Urge intervenire"

A seguito di un sopralluogo effettuato con tecnici di Enel Distribuzione, sarebbe stata  appurata la necessità di provvedere alla sostituzione dell'intero impianto di illuminazione presente lungo il viale, assegnando maggiore priorità ai pali più ammalorati

“Lo stato di abbandono e di pericolo dei pali, posizionati lungo Viale Mario De Marco, e nelle adiacenze del Museo dello sbarco, degli uffici amministrativi Provinciali (STAP), del SERT, della pizzeria Salernitana e della parrocchia San Vincenzo De' Paoli, non è più sopportabile”. A denunciarlo alla nostra redazione è un cittadino di Salerno, che lancia l’allarme: “I manufatti in cemento sono ammalorati e rappresentano un pericolo pubblico in quanto, spesso, cadono pezzi di copriferro cementizio e, con il perdurare della situazione di degrado, gli stessi rischiano il collasso strutturale. Sono evidenti, in alcuni di detti pali, segni di degrado delle barre di armatura, il processo di ossidazione, avviato da molto tempo, genera condizioni di scarsa sicurezza per la viabilità pedonale e carrabile lungo la strada”.

312262243_1811711309244343_4720520748956974985_n-2

Inoltre, a seguito di un sopralluogo effettuato con tecnici di Enel Distribuzione, sarebbe stata  appurata la necessità di provvedere alla sostituzione dell'intero impianto di illuminazione presente lungo il viale, assegnando maggiore priorità ai pali più ammalorati. Le foto inviate alla nostra redazione indicano un avanzato stato di degrado del calcestruzzo e delle barre di armatura. “E’ evidente che il processo di ossidazione delle barre, avviato da tempo, genera condizioni di scarsa sicurezza. L’ossidazione delle barre di armatura va in parallelo con la corrosione delle stesse, impoverisce l’area di acciaio collaborante e accompagna all’espulsione del copriferro (nelle costruzioni in cemento armato, lo spessore di calcestruzzo che separa le barre metalliche di armatura dalla superficie esterna del getto), riduce anche la sezione resistente del calcestruzzo e porta alla perdita totale dell’aderenza acciaio-calcestruzzo. Tali condizioni possono provocare instabilità locali (svergolamento delle armature compresse ormai non più confinate) e forte vulnerabilità dell’elemento strutturale. In sostanza, c’è la fondata possibilità che improvvisi distacchi di calcestruzzo possano colpire chi si trovasse a passare accanto al palo proprio mentre avviene il distacco dei copriferri” conclude il nostro lettore.

312210634_5231635650299127_1821395569198483260_n-2312362507_660566138999474_3162502154523884865_n-2312262243_1811711309244343_4720520748956974985_n-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pali pericolosi in Viale Mario De Marco, l'allarme di un lettore: "Urge intervenire"

SalernoToday è in caricamento