Parcheggiatori abusivi allo stadio Arechi, un lettore: "Di mattina ne sono almeno 3"

"Inoltre non potete immaginare quante persone li paghino, pur di stare tranquilli che non accada niente alle loro auto. - scrive il lettore - Quando finirà questo scempio?"

Nuovamente presi d'assalto dai parcheggiatori, la zona stadio e la fermata Arechi della metropolitana: come ci segnala un lettore, di mattina, sono almeno 3 gli abusivi che importunano le persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

"Inoltre non potete immaginare quante persone li paghino, pur di stare tranquilli che non accada niente alle loro auto. - scrive il lettore -  Quando finirà questo scempio? La situazione va avanti da anni e nessuno fa niente", ha concluso l'utente, auspicando un incremento dei controlli da parte delle forze dell'ordine presso lo stadio Arechi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento