Degrado nel Rione De Gaperi, l'appello di una lettrice: "Ridiamo decoro"

La signora, insieme al merito e ad alcuni residenti, ha ripulito la zona da escrementi, fogliame, batterie di fuochi d'artificio. Adesso fa appello al senso civico, affinché vengano riportate reti e porte in un campetto abbandonato

"Sringhe, frammenti di vetro, residui di fuochi pirotecnici. Aiutateci a costruire nuove reti per far giocare i bambini". Una nostra lettrice, O.R., elenca i rifiuti a chilometro zero (in parte rimossi dagli stessi abitanti) nei quali si imbatte a pochi metri dal proprio domicilio. Fa anche un appello alle istituzioni per restituire decoro al Rione De Gasperi. La signora risiede nella zona orientale "in quella sottile striscia di terra - scrive - che ha storicamente per anni separato la zona Q2 dalla zona Q4".

I dettagli

In questa zona ci sono sono due campetti che ormai versano in stato di abbandono da anni. "Uno dei campetti - prosegue - era adibito a campo di calcio, ma le reti ormai sono divelte, arrugginite e pericolanti, l'asfalto è deformato dalle radici degli alberi che lo costeggiano e fino ad una settimana fa era una discarica a cielo aperto". Il senso civico ha spinto la signora, insieme al marito e ad altri residenti a procedere con il servizio di pulizia fai da te. "C'erano anche fogliame, escrementi di topi - Mio marito ed io, insieme ad altri ragazzi del quartiere, dopo inutili e numerose segnalazioni, ci siamo rimboccati le maniche e lo abbiamo ripulito. Nessuno però ha le risorse economiche per rimetterlo a nuovo. Quindi abbiamo pensato di fare un appello alla collettività per avere in dono reti per le porte e reti adattabili allo scopo di recintare questo campetto, così da consentire ai bambini del quartiere di poter giocare in uno spazio protetto,non appena le condizioni lo permettono. Qui non c'è niente per nessuno, ma io voglio credere che questa volta, seppure ho iniziato da sola, le cose possano cambiare perchè ho incontrato persone che sanno indignarsi e rimboccarsi le maniche e fare la loro parte di cittadini che lavorano per il bene comune senza nessun tornaconto personale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento