L'estate è alle porte, ma la spiaggia di Torrione è piena di siringhe: la segnalazione

I cittadini chiedono controlli serrati, magari con l'aiuto di un sistema di videosorveglianza, per impedire agli incivili di continuare a sporcare la spiaggia

L’estate si avvicina. E, già in questi giorni, si stanno iniziando a vedere i primi salernitani mentre prendono il sole e magari azzardano un tuffo nel mare di Torrione. Ma, nonostante la stagione estiva sia ormai alle porte, continua a versare in una situazione di degrado. Numerosissime siringhe e cumuli di rifiuti la fanno da padroni proprio nella discesa che porta all’arenile situato su via Lungomare Tafuri. I cittadini chiedono, quindi, controlli serrati, magari con l'aiuto di un sistema di videosorveglianza, per impedire agli incivili di continuare a sporcare la spiaggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento