Treno Milano-Salerno: chiude tutte le toilettes, la denuncia del Codacons

Il Codacons chiede oggi a Trenitalia di concedere un bonus a tutti i viaggiatori presenti oggi sul Frecciarossa 9527 in segno di scuse per i disagi arrecati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un treno a lunga percorrenza dove i servizi igienici sono quasi tutti fuori uso, costringendo i passeggeri ad attraversare tutte le carrozze prima di trovare una toilette funzionante, in barba alle regole sul distanziamento. 

 

Lo denuncia il Codacons, che ha ricevuto oggi le proteste dei passeggeri del Frecciarossa 9527 Milano-Salerno. “Gli utenti presenti sul treno si sono uniti e hanno scritto al Codacons segnalando la presenza di numerosi bagni fuori uso e quindi inaccessibili nelle varie carrozze del Frecciarossa – spiega il presidente Carlo Rienzi – Chi ha avuto necessità di usufruire dei servizi igienici ha così dovuto attraversare tutto il convoglio alla ricerca di una toilette accessibile, un disservizio ancor più grave se si considerano le norme anti-Covid e il necessario distanziamento tra passeggeri”.

Per tale motivo il Codacons chiede oggi a Trenitalia di concedere un bonus a tutti i viaggiatori presenti oggi sul Frecciarossa 9527 in segno di scuse per i disagi arrecati.
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento