Sapri: lo scultore Emanuele Stifano all'opera per realizzare la "Spigolatrice"

La nuova spigolatrice nasce da un progetto di intesa tra la Fondazione Grande Lucania, il Comune di Sapri ed il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Lo scultore Emanuele Stifano sta realizzando la nuova statua della Spigolatrice che sorgerà, entro giugno, a Sapri. E' lo stesso Stifano ad annunciarlo tramite social: "Nasce a Pellare (frazione di Moio della Civitella ndr) la Spigolatrice di Sapri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'opera

La nuova spigolatrice nasce da un'intesa tra la Fondazione Grande Lucania, il Comune di Sapri ed il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Per la sua realizzazione saranno investiti 26mila euro: 11mila dalla Fondazione, 5mila dal Comune e 10mila dal Parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Grande attesa a Fisciano, apre il Parco Commerciale "Le Cinque Porte"

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento