rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
social

"Io, salernitana all'estero ai tempi del Coronavirus": il racconto di Stefania dall'Australia

La salernitana: "La sensazione è che stia avvenendo quello che è già accaduto in Italia: si sminuisce il problema, si è scettici e alla fine si peggiora la situazione"

Risiede per lavoro in Australia, precisamente a Sydney, la salernitana Stefania De Caro che sta vivendo lontana dagli affetti l'emergenza Coronavirus. "Qui la situazione sta degenerando di giorno in giorno - ha raccontato alla nostra redazione la giovane - Abbiamo sempre piu casi, ma si sta facendo poco per contenere il contagio. La sensazione è che stia avvenendo quello che è già accaduto in Italia: si sminuisce il problema, si è scettici e alla fine si peggiora la situazione".

Il racconto

In ansia, per l'aumento dei contagi in Italia, e, più in particolare, a Salerno, dove la sua famiglia risiede, Stefania vive anche il dramma degli aeroporti chiusi: "Se succedesse qualcosa a un nostro caro, noi italiani in Australia siamo bloccati qui. Stiamo perdendo i nostri lavori e quindi non si sa cosa ne sarà di noi. Da parte mia esco il minimo indispensabile: solo se devo lavorare o comprare qualcosa da mangiare. Uso guanti e mascherina e lavo le mani anche 100 volte al giorno". Intimorita, inoltre, la giovane salernitana per il sistema sanitario australiano che "non la convince in toto in merito ad alcune prestazioni non gratuite": "Ciò che posso fare è prevenire, ma la paura per me e per i miei cari lontani, è tanta: spero finisca presto tutto ciò", ha concluso la salernitana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io, salernitana all'estero ai tempi del Coronavirus": il racconto di Stefania dall'Australia

SalernoToday è in caricamento