rotate-mobile
social

Cielo luminoso e stelle cadenti per accogliere il 2021: tutti con il naso all'insù

Oggi, 2 gennaio, la Terra raggiunge la minima distanza dal Sole, pari a 147 milioni di chilometri. Il 3 gennaio, poi, ci sarà il picco delle Quadrantidi

Il nuovo anno si apre all'insegna della speranza e dei desideri: non sorprende che ad accoglierlo ci sia "una pioggia di stelle". Oggi, 2 gennaio, la Terra raggiunge la minima distanza dal Sole, pari a 147 milioni di chilometri. Il 3 gennaio, poi, ci sarà il picco delle Quadrantidi, alias le stelle cadenti d'inverno la cui massima attività è prevista nelle ore diurne. Il loro splendore, tuttavia, sarà ammirabile anche nei giorni che precedono o seguono lo sciame.

A metà gennaio, il 14 precisamente, occhi al Cielo per scovare il raggruppamento di tre pianeti: Mercurio, Giove e Saturno. Mentre il 21 gennaio si incontreranno la Luna, Marte e Urano. Tanta curiosità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cielo luminoso e stelle cadenti per accogliere il 2021: tutti con il naso all'insù

SalernoToday è in caricamento