social

Torrione diventa un cortometraggio e "vola" a New York

Alfonso Angrisani e il Maestro Vincenzo De Sio mettono insieme un progetto cinema Made In Torrione

Sabato 3 luglio, primo ciak di “Future Memories”, letteralmente Ricordi Futuri, cortometraggio dedicato al quartiere Torrione.Un progetto interamente torrionese nato dall’amicizia di vecchia data tra Alfonso Angrisani anima del Gruppo Facebook “Sei di Torrione se…” e Vincenzo De Sio, produttore e regista cinematografico.

I dettagli

Future Memories è un piccolo viaggio che vede all’esordio come sceneggiatore lo stesso Alfonso Angrisani che ci regala Torrione con gli occhi ed i ricordi di un ragazzo che ha vissuto il quartiere  a cavallo degli anni 80 e 90 . “Non è un semplice omaggio ma un rendere vivo il ricordo della Torrione che fu e che vive attraverso luoghi e personaggi. Le strade saranno le protagoniste delle riprese, le strade dove tanti giovani negli anni sognavano il loro futuro e i destini di tanta gente si sono incrociati” ci confida Angrisani. La regia è affidata a Federico Ferraro e Simone Concilio. Registi torrionesi di belle speranze attivi con la loro Red Apple Produzioni Video in tutta Italia con cortometraggi e spot. Il loro talento tecnico, la giovane età e la creatività che esprimono sono punti di forza fondamentali per l’intero progetto. Ci sarà spazio anche per  il tango con due Special Guest Stars, i maestri di tango Roberta Melella e Donato Coppola di Pura Clase Tango che da torrionesi DOC porteranno passione ballando letteralmente su Torrione. Le note del pluripremiato compositore Pietro Piscosquito apriranno nuove dimensioni di ricordo e faranno sognare con un sound elettronico e orchestrale.

Lo scenario
 

Il cortometraggio è prodotto interamente da Vincenzo De Sio con la sua Filmesque Production di New York. Già vincitore di oltre 60 premi in tutto il mondo con il cortometraggio BEATRICE, dedicato all’attrice salernitana Beatrice Vitoldi “The Maestro” vuole omaggiare il suo quartiere in questo complesso momento storico. “Sarà una produzione particolarissimo, Torrione non sarà solo il set, sarà protagonista. L’intesa e l’amicizia  di lunghissimo corso con Alfonso sul ricordo e sulla sua valenza di quest’ultimo per il futuro è stato fondamentale. Il tango di Roberta e Donato sarà una sorpresa assoluta e sono fiero di lanciare giovani come Ferraro e Concilio che ho intenzione di portare negli Stati Uniti con me dove produrrò due serie TV”. Queste le parole del producer che attende di rientrare negli USA al più presto. Il progetto sarà diviso in due parti, entrambe verranno lanciate online e “Future Memories” aprirà il New York ArtHouse Festival presieduto dallo stesso De Sio a New York. Fondamentale  anche l’apporto di PATRIMONIO ITALIANO TV, la televisione degli italiani all’estero, che accompagnerà con i Direttori Luigi Liberti e Mike J. Pilla la presentazione del cortometraggio a New York ad ottobre nell’ambito del mese della Cultura Italiana a New York. Future Memories proietterà finalmente Torrione e la sua storia nel mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrione diventa un cortometraggio e "vola" a New York

SalernoToday è in caricamento