Un Alighieri inedito nella maratona “Dantedì” organizzata dal liceo “De Filippis – Galdi” di Cava

Edizione speciale della rassegna dedicata al Sommo Poeta a 700 anni dalla morte

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Un’articolata programmazione radiofonica per celebrare dopodomani (giovedì 25 marzo) il Sommo Poeta a 700 anni dalla morte, ma anche letture ed interventi di attori e giornalisti che, già nella serata di domani, leggeranno versi della “Divina Commedia” e parleranno di Dante. Il liceo “De Filippis – Galdi” – guidato dalla dirigente Maria Alfano – non si arrende alla pandemia e festeggia così il “Dantedì”. Il liceo classico e musicale “Marco Galdi” ha organizzato lo speciale radiofonico “Dante in onda” di MGonAir, trasmesso sulla radioweb dell’istituto. Il programma celebra la figura del Sommo Poeta di cui gli studenti percepiscono la straordinaria modernità, mostrando come la sua “Divina Commedia” possa ancora fornire spunti di profonda riflessione. I ragazzi - coordinati dalle professoresse Emilia Aliberti, Raffaella Ascoli, Giuseppina Orsini e Nicoletta Tancredi - hanno realizzato delle piccole opere in versi e in prosa e composto musiche per dare il giusto tributo al poeta italiano più conosciuto al mondo. Si potrà così ascoltare il battibecco, in terzine, tra Dante e sua moglie Gemma, ideato e scritto da Silvana Pirollo (III D) e realizzato con la collaborazione di Leonardo Gravagnuolo (III A), voce di Dante personaggio, e Dario Russo (III A), voce di Dante Auctor. L’ascoltatore potrà, poi, accomodarsi nel “Salotto Musicale” dove potrà ascoltare un dialogo musicato tra Dante, Beatrice e Gemma, a cui hanno dato voce Riccardo Falcone (V AM), Sara di Marino (III AM) e Raffaella Francesca Carleo (III AM). Si passerà, quindi, nell’aula di un tribunale dove l’illustre imputato Dante Alighieri è stato trascinato dall’immaginazione di Chiara Papa (V B) ed Angela Manzo(V B). La programmazione si concluderà con una narrazione della vita e delle opere di Dante interpretata in maniera inedita da Mario Salsano (V A). Hanno collaborato, inoltre, per il Salotto Musicale Lucrezia Capuana (III AM), Mattia Francesco D’Amato (V AM), Delia Della Notte (III AM), Francesca Di Marino (V AM), Antonella Di Marino (III AM), Mattia Muscariello (III AM), Alessandra Pagliuca (III AM), Benedetta Trezza (V AM); per il processo a Dante, Guido de Rosa (IV A), Sara di Marino (III AM), Leonardo Gravagnuolo (III A), Mattia Sasso (I VA); la conduzione è affidata a Rossella Odierna e Mattia Sasso (IV A).

Al liceo “De Filippis”, invece, il ciclo di appuntamenti per il “Dantedì” avrà inizio domani sera (mercoledì 24 marzo) alle ore 23 con la manifestazione video “Aspettando il Dantedì”, nel corso della quale gli studenti del liceo leggeranno i versi più celebri della “Divina Commedia”. All’iniziativa interverrà anche l’attore e regista Luca Varone, fondatore della “Klimax Theatre Company”, che interpreterà un Canto. La manifestazione si concluderà a mezzanotte quando gli ascoltatori saranno simbolicamente accompagnati “a riveder le stelle” sulla scia delle parole del giornalista e scrittore Aldo Cazzullo. “Il Sommo Poeta – ha sottolineato la dirigente Maria Alfano - rivive nell’entusiasmo e nelle tante iniziative organizzate da studenti e docenti che, oggi più che mai, vedono in Dante non solo uno straordinario narratore di sentimenti universali, ma anche un nocchiero capace di accompagnare il lettore fuori dalle nebbie della paura che imprigiona l’uomo moderno. Questa volta lui stesso guida per chi si lascia condurre dal potere salvifico della cultura a “riveder le stelle”. I diversi appuntamenti potranno essere seguiti collegandosi alla pagina web dell’istituto, all’indirizzo  www.defilippisgaldi.edu.it

Torna su
SalernoToday è in caricamento