rotate-mobile
social

Via Crucis alla Cittadella Giudiziaria, presenti anche l'Arcivescovo e la direttrice del Carcere

La parrocchia San Demetrio e la Pastorale Carceraria di Salerno hanno organizzato la toccante Via Crucis che ha visto tra i protagonisti anche alcuni detenuti

Commozione e raccoglimento, ieri sera, Venerdì Santo, nel piazzale della Cittadella Giudiziaria di Salerno, dove la parrocchia San Demetrio e la Pastorale Carceraria di Salerno hanno organizzato la Via Crucis per la pace e la giustizia. A prendere parte all'iniziativa, anche l'Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi, accanto al parroco don Rosario Petrone e al diacono don Vincenzo Salsano. Tra i lettori, anche la direttrice della casa circondariale di Salerno, Rita Romano, lo stesso cappellano del Carcere, don Rosario Petrone e diversi detenuti che hanno condiviso esperienze toccanti di vita vissuta.

via crucis4

 "Dopo la 14° stazione, ve ne è un'altra, la quindicesima che è la Resurrezione-  ha osservato Sua Eccellenza Bellandi, prima di impartire la solenne benedizione ai presenti - Nella vita di ognuno, esistono delle croci da portare, ma Dio non ci lascia senza speranza. Restiamo accanto a quanti sono soli e stanno percorrendo la loro Via Crucis".

via crucis-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Crucis alla Cittadella Giudiziaria, presenti anche l'Arcivescovo e la direttrice del Carcere

SalernoToday è in caricamento