Cucciolone cerca casa, Aron sogna una famiglia per il 2012

Ospite al momento di un'anziana signora già proprietaria di altri cuccioloni il tenero Aron, crudelmente abbandonato, trascorre le sue giornate legato ad una catena

Aron

Lo abbandonarono senza pietà pochi giorni prima di Natale, legandolo al cancello di una carrozzeria nei pressi di Fuorni. Non ha più una famiglia, il tenero Aron, incrocio di Rottwailer, docile e giocherellone, di cui si sono sbarazzati, senza scrupoli, i suoi ex-proprietari che lo hanno cacciato di casa nel freddo periodo invernale. Non ha potuto trascorrere il Natale insieme alla sua famiglia, Aron, nè giocare sotto un abete decorato in compagnia di affettuosi padroncini.

Senza microchip, infatti, l'incrocio di Rottwailer è stato destinato ad un futuro di solitudine e sofferenze proprio dalle persone per le quali avrebbe rischiato la vita. Ad ospitarlo, momentaneamente, è un'anziana signora che, convivendo già con altri amici di zampa, è costretta a tenere Aron sempre legato ad una catena, nel suo giardino. Senza poter correre, nè giocare in libertà, dunque, il cucciolone, dopo il trauma dell'abbandono, sta aspettando una nuova famiglia in grado di accoglierlo per sempre e di assicurargli una vita mai più senza coccole e serenità.

Per adottare Aron, regalandogli un anno migliore, è possibile contattare Assunta Salvina, delegata Lega Nazionale per la Difesa del Cane - sezione Pellezzano- telefonando al numero 3392238705

 


 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
SalernoToday è in caricamento