Giovedì, 13 Maggio 2021
Storie a quattro zampe

Più grande, ma più sola, Bice ancora in cerca di un focolare che la accolga

La cucciolotta di circa 4 mesi non ha ancora trovato una famiglia in grado di cancellarle le ferite. Per la cagnolina purtroppo si prospetta il canile

La dolce Bice

Non ha ancora trovato una famiglia, la dolcissima Bice, cagnetta di circa 4 mesi, abbandonata, il mese scorso, nei pressi di un dirupo, a Pellezzano. Trascorrono i giorni, e la tenera cucciolotta, dal carattere affettuoso e giocherellone, diventa una cagnolina sempre più bella, ma sempre più sola. Bice, infatti, dopo essere stata barbaramente lasciata al suo triste destino dagli ex-proprietari che, per giunta, non hanno esitato ad esporla a tremendi pericoli, abbandonandola vicino ad un burrone, è stata accolta provvisoriamente da un'animalista che, tuttavia, non può ospitarla ancora per molto.

Mentre la sua sorellina di zampa, come lei abbandonata a Pellezzano, ha intanto trovato un focolare, Bice è ancora in cerca di affetto. Non una richiesta di adozione per la cucciolotta che, nonostante tutto, non ha perso la voglia di carezze e di coccole umane. Con le ore contate, dunque, Bice attende una famiglia che, accogliendola per sempre, possa risparmiarle il freddo canile, purtroppo alle porte.

Per adottare la splendida cagnolina, microchippata e vaccinata, è possibile contattare Assunta Salvino, delegata Lega Nazionale per la Difesa del Cane - sezione Pellezzano - telefonando al numero 3392238705.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più grande, ma più sola, Bice ancora in cerca di un focolare che la accolga

SalernoToday è in caricamento