Abbandoni di animali, Babbo Natale non dimentica il piccolo Jack

Era stato abbandonato qualche settimana fa: i suoi ex-proprietari lo avevano messo alla porta, lasciandolo solo al freddo e al gelo. Ma Babbo Natale è arrivato anche dal piccolo Jack, regalandogli una nuova famiglia

Jack insieme al suo amico Ronny

E' stato abbandonato qualche settimana fa, al freddo e al gelo di dicembre. Non si prospettava allegro e gioioso il Natale di Jack, cagnolino di circa 10 mesi che girovagava solo e impaurito per le strade di Coperchia. Con il suo musetto strappacoccole Jack era stato, infatti, improvvisamente messo alla porta dai suoi ex-proprietari che, dopo averlo allevato per i primi mesi di vita, gli hanno negato il calore familiare. A nutrirlo e soccorrerlo, Assunta Salvino, delegata Lega Nazionale per la difesa del cane sezione di Pellezzano, che ha iniziato una disperata ricerca tra gli amanti degli animali affinchè il cuccioletto trovasse una nuova famiglia, questa volta in grado di accoglierlo per sempre.

Babbo Natale, a quanto pare, non si è dimenticato di Jack. Il cagnolino, infatti, ha avuto in dono una nuova casetta che già ospitava un amico di zampa: Ronny che è stato fino a qualche tempo fa l'unico amico di coda della famiglia Daniele. Ma se i proprietari di Ronny temevano che il loro cagnolone avrebbe faticato ad accettare la presenza del piccolo Jack in casa, i due amici di zampa hanno mostrato che si trattava di preoccupazioni infondate. Dopo un'iniziale diffidenza, infatti, Ronny ha scoperto in Jack un nuovo amico, diventando suo inseparabile compagno di giochi. Non triste e gelido, ma allegro e caldo, dunque, il Natale che attende il piccolo Jack cui Santa Claus ha donato una nuova famiglia.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
SalernoToday è in caricamento