Lo "usavano" per accattonaggio: ora il piccolo Lillo sogna una nuova vita

E' stato sequestrato ad alcuni stranieri che lo "utilizzavano" per accattonaggio, un dolcissimo cucciolotto di circa 2 mesi: ora si trova in canile

Lillo

Lo "utilizzavano" per accattonaggio, finchè, sequestrato per tali attività illecite, è stato accolto dai volontari e sistemato in canile. Non ha certo trascorso nel migliore dei modi i primi tempi della sua vita, il tenero Lillo, delizioso cucciolotto di appena due mesi, sequestrato ad un gruppo di stranieri che se ne serviva per "guadagnare" qualche spicciolo per strada.

Spaventato, dunque, Lillo è stato strappato alla vita di stenti a cui sembrava destinato, ma, ad oggi, non ha ancora conosciuto il calore di una famiglia vera. Tutto solo, il cucciolo si trova attualmente in canile, con la speranza che qualcuno lo accolga nella sua vita, regalandogli quell'affetto che ancora non ha incontrato. Chiunque volesse adottarlo, può contattare Assunta Salvino, delegata Lega Nazionale per la Difesa del Cane - sezione Pellezzano, telefonando al numero 3392238705.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
SalernoToday è in caricamento