Post-Covid/La cura di sè ai tempi della ripresa: la vanità non è solo donna, viaggio tra i barbieri

Tagli di capelli e barbe stanno tenendo impegnati senza sosta gli addetti ai lavori

Foto di Antonio Capuano

Mascherine, guanti, igienizzazione delle mani, kimono e sanificazione dell'ambiente: sono ripartite le attività dei barbieri e dei parrucchieri del nostro territorio. E se non c'erano dubbi che le liste di attesa per i saloni femminili sarebbero state lunghe, tra tinture e pieghe "arretrate", è vero pure che la vanità maschile non appaia da meno, con innumerevoli uomini che hanno affollato (a distanza di sicurezza) i barbieri. Tagli di capelli e barbe, dunque, stanno tenendo impegnati senza sosta gli addetti ai lavori, come Gennaro Cibelli di FacciamoCibelli di Castel San Giorgio che, da ieri, sta accogliendo tanti clienti.

I clienti post-Covid

E per i clienti cosa è cambiato? "Nulla di rilevante - ha commentato un salernitano "reduce" da un taglio di capelli dopo due mesi- Serve solo indossare la mascherina, già obbligatoria nella nostra regione, mantenere le distanze di sicurezza e prenotare: in fondo, nessun sacrificio particolare rispetto a non avere barba e capelli curati", ha scherzato. "Certo si avverte che c'è un clima diverso nell'aria - ha osservato un altro cittadino - Ma  già l'essere più presentabili esteticamente, ora anche con il ritorno al lavoro, sicuramente può aiutarci tutti". Infine, tra i barber shop c'è anche chi, intanto, per rendere più chiari i comportamenti da seguire, ricorra a video e foto emblematici al fine di essere sicuro della collaborazione del cliente. E' il caso di Scarpa Barbershop di Salerno.


 

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Nuova Fase/Dirsi il "sì" più importante ai tempi del Covid: le nozze di Zuchtriegel a Roscigno

  • Luce ai tempi del Covid/Non solo Salerno: Cetara e Pellezzano non rinunciano alle decorazioni natalizie

  • Nuova fase/ Lezioni a distanza e compagni di giochi: bambini e genitori in open space

  • Leggere ai tempi del Covid/a Nocera nasce la Biblioteca a domicilio

Torna su
SalernoToday è in caricamento