"Pizza drive" ai tempi del Covid/ "L'Angelo e il Diavolo" si attrezza per il nuovo servizio

Con il nuovo servizio, nessuno scende dall'auto e non si crea confusione e, allo stesso tempo, si può lavorare oltre le ore 21 perchè non si tratta del classico asporto

Pizza da portare via e da gustare a casa, a tutte le ore? Con il servizio drive è possibile. Mentre c'è chi chiude le saracinesche per i limiti sull'asporto consentito non oltre le ore 21, c'è anche chi, con spirito imprenditoriale e tanta buona volontà, corre ai ripari, attrezzandosi per offrire il servizio drive che non crea assembramenti e contatti ravvicinati e che, pertanto, risulta essere a prova di norme anti-contagio.

Tra questi, dopo il Cluck Saltimbocca di via Torrione, anche la pizzeria "L'Angelo e il Diavolo" di Sordina che, oltre a garantire il servizio di ordinazione on-line e la consegna a domicilio, ora lancia anche il servizio drive: "Il sistema è semplice ed è ispirato al Mc Drive del Mc Donald's che è a prova di norme anti-Covid: c'è una nostra addetta che annota l'ordine del cliente in auto, dandogli il numero del suo turno. Quando la pizza sarà pronta, la portiamo direttamente all'automobilista che l'ha ordinata e che ci attende nella sua vettura, in sosta. In questo modo nessuno scende dall'auto e non si crea confusione e, allo stesso tempo, possiamo lavorare oltre le ore 21 perchè non si tratta del classico asporto", ha raccontato il titolare Angelo Graziano. Insomma, non resta che salire in auto e andare a provare il nuovo servizio drive.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Post Covid/Le prime comunioni ai tempi dell'emergenza: ecco cosa cambia

  • "Pizza drive" ai tempi del Covid/ "L'Angelo e il Diavolo" si attrezza per il nuovo servizio

  • Post Covid/ Igiene e fatturato: il futuro di estetisti, parrucchieri, centri benessere

  • Post Covid/Nuovo parco a Capezzano, ad inaugurarlo è solo Topolino: norme anti-Covid rispettate

  • Post Covid/The Space Cinema modifica temporaneamente gli orari

  • Post Covid/ Sport consentiti con il nuovo Dpcm: capienza e quarantena

Torna su
SalernoToday è in caricamento