Pizze nuove, ampliamento dell'offerta e nuovi orari: così i locali fronteggiano la crisi

Senza perdersi d'animo, gli esercizi del gusto si rimboccano le maniche e "tentano" la gola degli amanti della buona tavola con tante novità, a partire dalla pizza a pranzo a cui, tuttavia, i cittadini sembrano continuare a preferire la pizza serale

Per qualcuno pizze anche a pranzo, per altri nuove ricette e per altri ancora varietà costante di piatti originali: così i gestori dei locali salernitani stanno fronteggiando questo delicato periodo di pandemia che non consente di accogliere in sala i clienti. Così, senza perdersi d'animo, gli esercizi del gusto si rimboccano le maniche e "tentano" la gola degli amanti della buona tavola con tante novità, a partire dalla pizza a pranzo a cui, tuttavia, i cittadini sembrano continuare a preferire la pizza serale.

Curiosità

In particolare, Aniello Mansi ha arricchito la sua offerta con specialità di street food: non solo pizza, dunque, ma tanti sfizi possono essere assaggiati nel locale di pastena.  Dal canto suo, Vincenzo Mansi, in via Bello, propone la "christmas pizza", ultima tra le squisite creazioni gastronomiche del maestro pizzaiolo, caratterizzata da fior di ltte in cottura, friarielli saltati in padella, pancia di maialino nero casertano (cotto al forno per circa 4 ore a 180gradi) e in uscita fili di peperoncino, maionese di broccoli calabresi aromatizzata al limone (così che stoniamo la nota di grasso della pancia di maiale). Insomma, nonostante il periodo non roseo per il commercio, i gestori salernitani non gettano la spugna e vanno avanti con inventiva e con il sorriso, in attesa di lasciarsi alle spalle l'emergenza e la crisi.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Il Covid ci arrostisce a fuoco lento": i disagi delle bracerie, i bar con pochi dipendenti

  • Degustazioni ai tempi del Covid/Piatti a domicilio appena sfornati? Il Black Roses Irish Pub ricorre all'Hotbox

  • Musei dopo il Covid: la mappa delle riaperture a Salerno e provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento