Post Covid/ Consiglio Comunale: mascherine e banchi singoli

Tutti hanno fatto pervenire la propria richiesta con congruo anticipo, a tutti è stata misurata la temperatura corporea. Ogni persona, compresi i cronisti, ha apposto la propria firma sul registro presenze, dopo la misurazione della temperatura

Prenotazioni, mascherina, gel igienizzante. Il Consiglio Comunale, al tempo del Covid, non sfugge alle regole per il contenimento del contagio. A Palazzo di Città, l'assise comunale è stata seguita da una ventina di persone: curiosi, associazioni di quartiere. Tutti hanno fatto pervenire la propria richiesta con congruo anticipo, a tutti è stata misurata la temperatura corporea. Ogni persona, compresi i cronisti, ha apposto la propria firma sul registro presenze, dopo la misurazione della temperatura.

Il distanziamento

Chi ricordava una disposizione a semicerchio dei banchi del Consiglio Comunale ha dovuto in fretta cancellare questa immagine. Per motivi di opportunità e in ottemperanza alle norme anti-Covid, i consiglieri comunali occupano banchi singoli. E' garantita netta separazione e ciascuno indossa la mascherina, obbligatoria nei luoghi chiusi e dove c'è rischio assembramento.

Il saluto

In apertura, Ermanno Guerrra ha ricordato Pino Grimaldi e la sua geniale creatività. C'è stato un commosso ricordo personale. "Sono stato colpito - ha detto Guerra - dal suo essere visionario: ha sempre guardato al futuro con ottimismo. Immaginiamo una mostra di suoi scatti fotografici, la sua seconda passione". Guerra ha chiesto "ospitalità ai suoi scatti bellissimi" e anche "attimi di commosso ricordo". Tutti in piedi i consiglieri comunali, in una giornata caldissima per quanto riguarda i temi sui quali dibattere, il bilancio su tutti.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Post Covid/Si torna al cinema: le date di riapertura a Salerno, cosa cambia

  • Post Covid/Siano omaggia San Rocco: festa "ristretta" ma sentita

  • Post Covid/Camerota festeggia il suo Patrono in tutta sicurezza

  • Post Covid/Il 1° anno senza Costanza, la mostra per la Principessa e le iniziative social "sicure"

Torna su
SalernoToday è in caricamento