Post Covid/ Raccolto e cucinato: nasce il fruttivendolo gastronomico

Quindicimila euro per la realizzazione della cucina all'interno del locale che si riadatta alle nuove esigenze del mercato. "La cappa con oltre trenta filtri è il pezzo forte: cinquemila euro per l'acquisto, altri 1500 per il montaggio". L'idea di Enzo Fiorillo

La gastrofrutta, nuova frontiera post Covid, è una idea che prende forma in via Indipedenza, zona teatro Verdi, e che si realizza grazie ad un investimento di quindicimila euro. Nasce da una intuizione di Enzo Fiorillo, 32 anni, dieci dei quali trascorsi in cucina, presso i Canottieri Irno. L'iter è stato articolato, lungo, "come tutte le cose belle - dice - Adesso è un sogno che si realizza". L'Asl ha rilasciato l'autorizzazione per la realizzazione di una cucina all'interno dell'ortofrutta. "Al piano terra c'è la vendita della frutta e degli ortaggi - dice il titolare de l'Arte della frutta - due scalini introducono al piano rialzato e alla cucina a vista, delimitata da una parete in vetro".

L'investimento e il target

Quindicimila euro per la realizzazione della cucina all'interno del locale che si riadatta alle nuove esigenze del mercato. "La cappa con oltre trenta filtri è il pezzo forte: cinquemila euro per l'acquisto, altri 1500 per il montaggio. Mia moglie Anna mi seguirà in questa avventura. Per quanto riguarda l'ortofrutta, ci rivolgiamo già ad una utenza di qualità. La gastronomia intercetterà una utenza fatta di uffici, avvocatura, residenti, forze dell'ordine. Lavoreremo molto in estate anche con il personale del porto e dei pontili".

Il menù

"Primi, secondi, parmigiana, gateau di patate". Fiorillo annuncia il menù che è il trionfo del gusto, il raduno dei golosi. "Sarà possibile ordinare anche al momento ed i piatti sono ovviamente da asporto. Fuoco ai fornelli, senza soluzione di continuità, dalle ore 9 alle 21. Prezzi a partire da 3 euro. La gastrofrutta aprirà al pubblico dal 17 giugno".

In Evidenza

I più letti della settimana

  • "Pizza drive" ai tempi del Covid/ "L'Angelo e il Diavolo" si attrezza per il nuovo servizio

  • Post Covid/Le prime comunioni ai tempi dell'emergenza: ecco cosa cambia

  • Post Covid/Nuovo parco a Capezzano, ad inaugurarlo è solo Topolino: norme anti-Covid rispettate

  • Post Covid/ Sport consentiti con il nuovo Dpcm: capienza e quarantena

  • Post Covid/Ingressi "controllati" negli uffici, il Comune di Roccapiemonte si organizza

Torna su
SalernoToday è in caricamento