Agropoli - Savoia 3-1: derby campano ai cilentani

Vittoria per gli uomini di mister Dellisanti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’Agropoli batte 3 a 1 nel derby il Savoia e torna alla vittoria dopo la sconfitta di domenica scorsa a Noto. Le quattro reti dell’incontro giungono tutte nel secondo tempo. Nei primi 45′ minuti, infatti, le due squadre scendono in campo contratte, timorose e senza idee. I due portieri non vengono mai impegnati e le uniche emozioni le regalano le due tifoserie sugli spalti. Nella ripresa, invece, l’incontro cambia completamente volto, merito anche del tecnico dei delfini Dellisanti che al 10′ richiama in panchina uno spento Landolfi per un più dinamico Montano.

Sarà la mossa che deciderà la partita. Al 14′, infatti, proprio su assist di Montano, Mallardo da posizione comoda riesce a deviare di testa il pallone in rete siglando il gol dell’1 a 0. Per l’Agropoli, però, neanche il tempo di festeggiare che il Savoia trova il pareggio: al 18′ Guarro supera in velocità la difesa bianco-azzurra entra in area e viene atterrato da Sosero. Per il signor Magrini di Città di Castello non ci sono dubbi: rigore ed espulsione per il centrocampista agropolese. Dal dischetto si presenta lo stesso Guarro che sigla il suo terzo gol in tre partite contro l’Agropoli (tutte e tre le marcature su rigore). Sull’1 a 1 e con un uomo in più mister Amura tenta il colpaccio e vara il tridente con l’inserimento di Malafronte.

L’Agropoli è invece brava a riorganizzarsi e dopo appena otto minuti riesce a passare in vantaggio grazie a Ragosta che con bolide su punizione dai trenta metri infila Vitiello per la rete del 2 a 1. Il vantaggio galvanizza i delfini che spingono il piede sull’acceleratore. Il Savoia è alle corde e riesce a rendersi pericoloso solo con un tiro di Padulano al 30′ che Capozzi spedisce in angolo. Poi è soltanto Agropoli. I cilentani sono bravi a difendersi e a ripartire in contropiede. Al 46′, proprio su una ripartenza veloce di Capozzoli, Mallardo riceve il pallone al limite dell’area dribbla un difensore e sigla il 3 a 1 che chiude definitivamente il match.

AGROPOLI - SAVOIA 3-1
 
Agropoli: Capozzi, Landolfi (10′ st Montano, Capozzoli (47′ st Santaniello), Formidabile, Ruggieri, Parisi, Sosero, Giraldi, Mallardo, Ragosta (36′ st Ottonello), D’Attilio. A disposizione: Vaccaro, Vecchione, Vicedomini, Magiotta. Allenatore: Dellisanti
 
Savoia: Vitiello, Lettieri (1′ st Padulano), Guarro, Nasto, Catalano, Salvatore, Savarese, Di Capua, Vicentin, Viscido (19′ st Malafronte), Pallonetto. A disposizione: Loccisano, Amoruso, Perretta, Izzo, Manfrellotti. Allenatore: Amura
 
Arbitro: Magrini di Città di Castello
 
Ammoniti: D’Attilio, Malafronte. Espulso Sosero per fallo da ultimo uomo.
 
Reti: Mallardo 14′ e 46′, Guarro 18′, Ragosta 26′

NOTO - AGROPOLI 2-0

Torna su
SalernoToday è in caricamento