rotate-mobile
Sport

Al via il 24 agosto la nuova stagione della Carpedil Ipervigile

Comunicato stampa della squadra di basket femminile di Battipaglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Parte il prossimo 24 agosto la nuova stagione della Carpedil Ipervigile Basket Salerno. Il roster biancorosso, dopo il trasferimento da Battipaglia alla città capoluogo e le tante operazioni di mercato, in entrata e in uscita, inizia a dare vita ufficialmente alla nuova annata che vedrà capitan Guida e compagne di scena nel prestigioso torneo di A2 femminile. E dopo l'arrivo di Giancarlo Natale, tecnico che coadiuverà il lavoro di coach Gigi Salineri e allenerà la formazione giovanile Under 19, è ormai tutto pronto nel club caro a patron Somma. “Sono contento di aver ricevuto la chiamata del presidente Somma”, ha detto Natale, ex primo allenatore del Gymnasium Caserta, roster che lo scorso anno, in campionato, è stato la bestia nera della Carpedil Ipervigile, che fu sconfitta sia all’andata che al ritorno dalle casertane allenate dal nuovo coach in seconda del club salernitano. “Lavorare al fianco di Gigi Salineri sarà una bellissima esperienza”, ha concluso Natale. Il gruppo biancorosso, agli ordini di Salineri, si ritroverà in sede nella serata del 24 agosto e, nella mattinata successiva, inizierà la preparazione in una struttura situata nel cuore della Valle dell'Irno. Nel ritiro il coach della Carpedil Ipervigile ha deciso di portare anche un paio di elementi del settore giovanile, che si sono distinti positivamente nel loro torneo di competenza. Continuità: questa la parola chiave del progetto Carpedil in A2. Infatti, Salineri e Somma non hanno voluto stravolgere l'assetto della squadra che lo scorso anno ha stravinto il torneo di B d'Eccellenza e conquistato la Coppa Italia di categoria. Quindi, i volti nuovi di questa stagione saranno rappresentati solo dall'esperta Carolina Pantani e dall'americana Rae Lin D'Alie. Il resto del team è stato confermato in blocco, eccezion fatta per Elena Basso, che ritorna nella Marche, al Vigarano, e Loredana Costantino. Il playguardia calabrese, dopo un lungo periodo di riflessione, ha deciso di accettare l'offerta del Campobasso, roster che milita in B d'Eccellenza e che per quest'anno ha in serbo programmi ambiziosi. Un anno eccezionale quello disputato dalla Costantino con la casacca della Carpedil, tanto da meritarsi l'appellativo di 'professionista impeccabile fuori e dentro al campo” dal presidente Angela Somma. Restano quindi in biancorosso anche la nazionale Dalila Di Donato, data per sicura partente dagli addetti ai lavori prima di disputare il mondiale Under 19 in Cile, e la marchigiana Camilla Ardito, che si è legata alla Carpedil per un altro anno. “Essere stata riconfermata in questa società mi rende molto orgogliosa e felice”, ha detto Ardito, che quest’anno sarà una delle tante atlete della Carpedil a debuttare in A2. “Fare un'esperienza in un campionato importante come quello di A2 è per me molto importante e sono sicura che riuscirò a dare il mio apporto alla squadra. Sono entusiasta e non vedo l'ora di iniziare la preparazione precampionato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il 24 agosto la nuova stagione della Carpedil Ipervigile

SalernoToday è in caricamento