menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Bollini (Foto: Internet

Alberto Bollini (Foto: Internet

E' Alberto Bollini il nuovo tecnico della Salernitana

Manca solo l'ufficialità, ma dopo rapide consultazioni tra società e ds, Lotito ha deciso per una "soluzione interna" affidando la squadra all'ex trainer della Lazio U19 e del Lecce. L'allenatore è atteso a Salerno già nelle prossime 24 ore. Intanto Sannino saluta Salerno con una lettera

Il crisma dell'ufficialità ancora non c'è, ma salvo clamorosi ribaltoni sarà Alberto Bollini il nuovo tecnico della Salernitana. Rientra così, in meno di 24 ore, la crisi tecnica deflagrata nella nottata di ieri con le dimissioni dell'oramai ex trainer Sannino, in rotta non solo con i tifosi (imperdonabili sono risultate alcune presunte discutibili frasi proferite dal mister durante il match con la Pro Vercelli), ma anche con parte della squadra. Il club di via Allende, dopo aver preso atto ed ufficializzato le dimissioni, ha immediatamente allertato l'ex tranier della Lazio U19 e del Lecce, per affidargli la squadra fin da subito (l'insidiosa trasfera di Bari è alle porte). Nell'emergenza ha ovviamente prevalso la "Linea Lotito" che ha preferito perseguire una "soluzione interna" low cost, rispetto ad altre magari più intriganti ma onerose e con maggiori incognite. Bollini, già nelle prossime 24 ore dovrebbe giungere a Salerno per conoscere il gruppo e condurre il primo allenamento.  

*Nelle more, Beppe Sannino ha voluto comunque salutare il pubblico di Salerno con una lettera  comparsa pochi istanti fa sul sito ufficiale del club.

"Con molto dispiacere, facendo un passo indietro, rassegno le mie dimissioni da allenatore della prima squadra al fine di assicurare serenità all’ambiente ed al fine di dare un segnale significativo di stima verso l’U.S. Salernitana ed i suoi encomiabili tifosi che si contraddistinguono per calore, per passione e per competenza. Ringrazio i Presidenti ed il Direttore per avermi dato la possibilità di lavorare in questa prestigiosa Società. Saluto con affetto i dirigenti, i collaboratori ed i calciatori che con grande professionalità si sono impegnati e battuti per la maglia che indossano. Auguro alla squadra ed ai colori sociali i più ambìti traguardi che ampiamente meritano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento