Ascoli - Salernitana: le probabili formazioni

"Modulo" che vince non si tocca: Menichini conferma (per fortuna) il 4-4-2, ma ha ancora qualche dubbio da sciogliere. A centrocampo ben 6 calciatori in ballottaggio per tre maglie disponibili

La fase calda della stagione è giunta al suo culmine. Oramai i punti residui ancora sul piatto della bilancia diventano sempre più esigui e al contempo pesanti, e sbagliare un match oggi potrebbe sentenziare il destino di molte formazioni impelagate nella 'lotta salvezza'. La Salernitana è tra queste, e domani scenderà in campo allo stadio Del Duca di Ascoli, in una gara che si annuncia difficile e irta di insidie. I bianconeri allenati da Denis Mangia, dopo la roboante vittoria di Terni vedono oramai l'obiettivo stagionale ad un passo, (distante 2/3 punti); i granata di mister Menichini invece sono in piena zona play-out e dopo una lunga rincorsa sono alla ricerca del 'colpo gobbo' che potrebbe dare la sterzata definitiva a questo tormentato campionato di serie B. Sarà fondamentale uscire indenni dalla tana del Picchio, soprattutto in chiave Modena, altra gara da "dentro o fuori" che la Salernitana affronterà all'Arechi nel prossimo turno. Ma il recente passato ha insegnato che, quando Moro e soci hanno provato a difendere il pareggio, le difficoltà sono aumentate esponenzialmente. In questo senso, Menichini riproporrà quasi certamente il 4-4-2, evitando fortunatamente ulteriori esperimenti che non hanno mai portato grandi benefici agli equilibri di squadra. Anche gli interpreti - eccezion fatta per lo squalificato Odjer - dovrebbero essere quasi certamente gli stessi che hanno battuto in casa il Livorno, anche se il "colpo a sensazione" non è da escludere. 

Durante la settimana, il tecnico toscano ha valutato più soluzioni, tenendo sulla corda più calciatori della linea mediana, ma le indicazioni della rifinitura sembrano aver spazzato via ogni dubbio. Davanti a Terracciano, la linea difensiva sarà composta da Colombo e Franco sui rispettivi out di competenza, e da Empereur e Bernardini al centro; a centrocampo, Moro sarà molto probabilmente affiancato dall'esperienza del capitano Manolo Pestrin (Ronaldo seppur provato in settimana dovrebbe partire dalla panchina), mentre sugli esterni, Ikonomidis e Gatto dovrebbero spuntarla nuovamente sugli scalpitanti Zito e Nalini; in attacco la coppia Donnarumma - Coda sembra oramai inscindibile, anche perché arma troppo preziosa e letale per rinunciarvi (dopo Vicenza) così, a cuor leggero. 

Le probabili formazioni: 

Ascoli (4-5-1): Lanni, Pecorini, Canini, Milanovic, Dimarco, Orsolini, Carpani, Bianchi, Altobelli, Jankto, Cacia.
Allenatore: Mangia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salernitana (4-4-2): Terracciano, Colombo, Franco, Empereur, Bernardini, Pestrin (Ronaldo), Moro, Ikonomidis, Gatto (Nalini), Coda, Donnarumma.
Allenatore: Menichini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento